calendariodellavvento2009

[Il Calendario dell'Avvento] La Piccola Fiammiferaia


Guardatelo.

Guardatelo assolutamente.
Vi ruba cinque minuti del vostro tempo, ma li vale nella maniera più assoluta: quello che segue, è il più bel cartone che io abbia mai visto da anni a questa parte.

Questo piccolo gioiellino, che esce dritto dritto dagli studi della Disney, deve la sua “vita” a Don Han e Roger Alles: probabilmente li conoscete già, come creatori di La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin.
The Little Matchgirl, ovverosia La Piccola Fiammiferaia, è un delizioso cortometraggio sulla musica del Notturno di Alexander Borodin, dal Quartetto per Archi No. 2 in Re maggiore. Avrebbe dovuto essere incluso in una terza edizione di Fantasia, alla quale si stava lavorando nel primi anni del Duemila: il progetto, poi, non è stato portato a termine, e La Piccola Fiammiferaia non ha potuto essere utilizzata.
Presentato il 5 luglio 2006 all’Annecy Film Festival, il cartone è stato incluso nel contenuto extra del DVD Platinum Edition dell’altro celebre rifacimento disneyano della favola di Andersen: La Sirenetta.

E detto questo… non mi resta che augurarvi una buona visione.

11 thoughts on “[Il Calendario dell'Avvento] La Piccola Fiammiferaia

  1. Beh, la storia della Piccola Fiammiferaia è quella, non è che la possono cambiare mettendoci il lieto fine, anzi… menomale che non lo fanno.
    E’ una storia terribilmente bella e vera, forse la più vera di tutte.
    Bellissimo il cartone che rende fedelmente la storia.

    Grazie Lucy
    Quest’anno ho addobbato anche io il Blog!

  2. Beh, la storia della Piccola Fiammiferaia è quella, non è che la possono cambiare mettendoci il lieto fine, anzi… menomale che non lo fanno.
    E’ una storia terribilmente bella e vera, forse la più vera di tutte.
    Bellissimo il cartone che rende fedelmente la storia.

    Grazie Lucy
    Quest’anno ho addobbato anche io il Blog!

  3. marinz, davvero!
    E anche delicatissimo :)

    Cappellaio, in effetti i cartoni della Disney sono una vera e propria fabbrica di morti – e non solo fra i cattivi che precipitano giù da un dirupo… :P
    Beh, diciamo che la Disney si è sempre attenuta (più o meno ) alle trame delle fiabe già pronte e confezionate… :-P

    suibhne: so, so… u_u
    Io, che sono una bibliotecaria davvero molto fondamentalista, temo che mi infastidirei (infastidirò) anche solo al vedere un utente che perde tempo davanti al blog di una cretina, figurati… :P

    Fuliggine: beh, anche la morte del papà del Re Leone non scherza… u__u

    Astrid, in effetti le differenze fra la fiaba e il cartone sono veramente pochissimi… la Disney ha fatto davvero un bellissimo lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...