Bottle-kicking!

Era stato un miracolo. Non c’era altra spiegazione, e le due sorelle si sentivano quasi a disagio nel dirlo in giro – perché non è facile raccontare agli altri il momento indescrivibile in cui la potenza del Signore si piega su di te, e lo Straordinario fa il suo ingresso nelle cose della vita. Ma […]

Read More…

Riso in bianco!

Ma perché? Voglio dire: a parte l’ovvia considerazione che un riso in bianco è più leggero di una frittura, c’è qualche seria ragione medica per cui i convalescenti devono per forza mangiare in bianco? Laddove magari vorrebbero un filo d’olio per condimento, si preferisce mettere una noce di burro. Laddove magari si introduce un piatto […]

Read More…

Carling Sunday

Quell’anno, c’era la fame. Ma non la fame di “uh, che languorino!”; non la fame di “mannaggia, questa Quaresima è tremenda e ho così tanta fame che mi mangerei un bue intero!”. No. Quell’anno, c’era la fame nel senso di fame vera; fame di gente che muore di fame perché non ha più niente da […]

Read More…

…ma veramente, la carne costava tanto?

Verso la fine del Duecento, per gli alterni casi della vita, si verificò in Europa un graduale arretramento delle colture cerealicole. Molti territori prima adibiti a campo vennero riconsegnati ai rovi: la gente cominciò a dedicarsi ad altro tipo di occupazioni… e il bosco avanzò. Contemporaneamente, per coincidenza, in alcune regioni nordeuropee si cominciò a […]

Read More…

Digiunare: come e quando?

A leggere certi documenti medievali, si trovano talvolta affermazioni tipo queste: “durante la Quaresima, si faccia digiuno” (sottinteso: si faccia digiuno tutti i giorni della Quaresima). Ellamiseria…! A rigor di logica, si potrebbe fare un ragionamento tipo “delle due l’una”: o qualcuno la sta sparando un po’ troppo grossa, oppure i cristiani medievali eran dei […]

Read More…

Pasqua 1885

Maria sollevò il coperchio, con un sorriso trattenuto che non riusciva però a nascondere la sua impazienza. E allora, il suo volto si illuminò di gioia e di sorpresa, mentre lei contemplava il piccolo ovetto candido che stava nella scatola, adagiato nel velluto. “Un uovo di Pasqua! Grazie!!”. Il marito scosse il capo, con quel […]

Read More…

L’Entierro de la Sardina

“No, vabbeh: ma non si può mangiar ‘sta roba!”. Togliendosi per un attimo il fazzoletto da davanti al naso, Carlo III di Spagna spezzò il silenzio con una frase secca, quasi sconcertata. Poi si ficcò di nuovo il fazzoletto bianco davanti alle narici, e ricominciò a respirar con la bocca: perché il tanfo era talmente […]

Read More…

[Pillole di Storia] Dear Mr. President…

Iniziava proprio con queste parole, in tono quasi confidenziale, una breve lettera destinata a Harry Truman, trentatreesimo presidente degli Stati Uniti d’America. Correva l’anno 1948 – era il 7 gennaio, per la precisione – e interi Paesi distrutti dalla guerra stavano timidamente provando a risollevare il capo, e a ricostruire il loro futuro facendosi spazio […]

Read More…

Biddenden Cake

Quando il mostriciattolo venne alla luce, in un groviglio di carne, sangue, e arti che si dimenavano, poco mancò che la levatrice non se lo lasciasse cadere dalle mani per la sorpresa. Fissò quella creaturina che piangeva fra le sue braccia e dovette prendersi qualche secondo per calmarsi, prima di sollevare lo sguardo e sorridere […]

Read More…

I fagioli del prete

Fagioli. Pratici, economici, nutrienti, e facili da cucinare. Si conservano a lungo, e sono decisamente un cibo di magro. Niente di strano, insomma, nell’apprendere che i fagioli erano un alimento particolarmente gettonato, in tempo di Quaresima. Ad esempio, in Armenia, fino a qualche tempo fa, la zuppa di fagioli era uno dei piatti quaresimali per […]

Read More…