Alexei Trupp, il lacché (cattolico) dei Romanov che viene venerato come santo (dagli Ortodossi)

Il 23 maggio 1918, il dottor Vladimir Derevenko, specialista nel trattamento dell’emofilia, riceveva dai carcerieri dei Romanov il permesso di visitare Casa Ipatev, dove la famiglia imperiale era trattenuta in condizioni di rigidissima prigionia. Nel momento in cui, approssimandosi ormai la loro morte, i Romanov erano stati consegnati al soviet radicale di Ekaterinburg, era stato […]

Read More…

Non puoi andare a letto col tuo ragazzo? Vai a letto con l’orsacchiotto!

Niente da fare, gli Americani sono proprio speciali: solo loro potevano rendere cool e modaiolo un argomento “scomodo” come la castità prematrimoniale. Vi avevo già parlato, a suo tempo, di True Love Waits, quel movimento pro-castità che, negli Stati Uniti, riesce addirittura a riempire gli stadii (!) radunando maree di giovani che inneggiano alla verginità. […]

Read More…

Prendi una pazza, un Papa emerito e un orsacchiotto…

Il proverbio dice: excusatio non petita, accusatio manifesta. E infatti io mi sono accusata molto, prima di fare il grande passo: ché c’è la crisi, la gente soffre, i bambini del Botswana muoiono di fame, e io sto qui a spender soldi per comprarmi un peluche in edizione limitata. Poi ho pensato che: non vado […]

Read More…

L’orsetto Lucio

Quando, molti anni fa, mia nonna si è rotta il femore, io ho temuto che potesse sentirsi sola, nella clinica in cui sarebbe stata bloccata per tutto il corso della riabilitazione. Non essendo possibile andarla a trovare ogni giorno, ho pensato che potesse essere utile farle arrivare Un Sostituto. E così, le ho regalato un […]

Read More…

Gli orsacchiotti e Joseph Ratzinger

Ma guardate che carino. Il Papa, dico; non l’orsetto. Guardate come sorride con quell’aria di tenerezza mista a gioia, mentre accarezza la pelliccia morbida di quell’orsacchiotto bianco che gli è stato appena regalato. C’è gente che ama il Papa per la sua profondità e per il suo carisma; c’è gente che ama il Papa per […]

Read More…

Alle quattro e zero quattro

Il rumore delle tapparelle che sbatacchiano nei cardini, come se ci fosse il vento forte. Il letto che ondeggia sotto di te, e ti fa svegliare di soprassalto. La testa che gira, la confusione del dormiveglia, la paura di quando ti svegli di botto alle quattro del mattino e non sai cosa stia succedendo ma […]

Read More…