Alla scoperta degli Acquariani, i paleocristiani astemi che si rifiutavano di consacrare il vino

Ma non solo: c’è stato anche chi consacrava pane e formaggio, chi distribuiva pane e sale, chi riempiva il calice con olio, latte o miele. Persino San Tommaso apostolo, se dovessimo dar retta ai suoi “Atti” apocrifici, doveva essersi distratto un po’ durante l’Ultima Cena, visto che, al momento di celebrare l’eucaresia consacrava – a detta degli Atti – pane indiano e verdurine miste.

Read More…

[Pillole di Storia] Rimini, 359: buffe tecniche di persuasione

La storia d’amore fra i genitori di Costantino, come si è già detto, non durò veramente a lungo. Non appena Costanzo Cloro cominciò a far “carriera”, scelse coerentemente di abbandonare quella donna di umili origini che, okay, senza dubbio gli aveva dato un figlio… ma era pur sempre una cameriera turca. Si risposò con un […]

Read More…

[Pillole di Storia] L’eredità di Costantino

Costantino morì il 22 maggio 337, pochi minuti dopo essersi fatto battezzare. Talvolta, questo episodio viene citato da quelli che vogliono dimostrare che Costantino, sotto sotto, non era questo gran cristiano, tant’è vero che non mai nemmeno avuto cura di farsi battezzare quand’era ancora vispo e pimpante. In realtà, la situazione è parecchio più complicata: […]

Read More…

“Credo in un solo Dio, che è anche figlio di se stesso”

Consiglio per il futuro: quando vi chiederanno, l’anno prossimo, quale penitenza avete intenzione di fare per la Quaresima, voi NON pensate a digiuni, o sacrifici, o mortificazioni corporali,. Piuttosto, annunciate di voler scrivere un nuovo post sul vostro blog, ogni giorno, per ogni giorno di Quaresima che Nostro Signore manda in terra (e, possibilmente, organizzatevi […]

Read More…