La Seconda Guerra Mondiale e la polinesificazione delle nostre estati

Cocco, sabbia dorata, palmizi ombrosi, surfisti che solcano le onde e, magari, anche qualche bella camicia Hawaiana.
Scommetto che è più o meno questa, la vostra idea mentale di estate.

Vi siete mai chiesti come mai sia così, per gente che vive in un posto in cui le palme da cocco non esistono e, spesso, la sabbia dorata bisogna comprarla a caro prezzo per mascherare coste sassose?

Read More…

Il terremoto delle Ceneri e i villaggi fantasma della Liguria

Se vi trovate dalle parti di Sanremo e avete un minimo di dimestichezza al volante (gli ultimi metri di strada sono composti da ripidi tornanti senza guardrail, kudos a mio marito alla guida per non aver fatto una piega mentre io terrorizzata recitavo il Memorare), prendetevi un giorno di tempo e raggiungete il borgo di […]

Read More…

Sembra ostia, ma non è. La vera storia dei Croxetti liguri

“Ehm… Lucia?”, esordisce lui con un certo orrore, guardandomi mentre scolo la pasta. “Non vorrei mai criticare le tue scelte culinarie, ma… sono particole, quelle che vuoi darmi da mangiare?”. No, non sono particole: sono croxetti. Ovverosia, sono uno dei più buffi, caratteristici e inconsueti prodotti della cucina ligure – una di quelle cose che, […]

Read More…