Kalenda Maya: cantare l’amore, nel Medioevo

Com’erano le canzoni d’amore nel Medioevo? Cosa avrebbe potuto aspettarsi un giovanotto che, per corteggiare la sua bella, l’avesse invitata ad andare a ballare in quel localino di cui parlano tutti?

Kalenda Maya di Raimbaut de Vaquerais è la risposta perfetta alle domande di cui sopra.

Read More…

Storia di Oswin, il santo della pace

Circondato da regni che erano governati da arrivisti senza scrupoli, da assassini sanguinari o da bifolchi saliti al trono non si sa bene come, Oswin sembrava rifulgere di luce propria. Non v’era uomo che avrebbe potuto negare l’evidenza, e cioè che il giovane re era nato “sotto una speciale benedizione”, per citare le parole di Beda il Venerabile.

Read More…

“De Amore”: il trattato accademico che ti spiega come conquistarla (a patto che tu sia un uomo medievale)

Così come studiava trattati di retorica colui il quale ambiva a diventare rètore; così come si formava sui testi di Galeno colui il quale aspirava a fare il medico: allo stesso modo, esisteva nel Medioevo un trattato composto per chi desiderava padroneggiare la fine arte dell’amore.

È il “De Amore” di Andrea Cappellano, ed è una meraviglia tutta da scoprire.

Read More…