San Martino: il Carnevale d’inverno

Amatissimo in tutto il centro Europa (e soprattutto in Francia, di cui è patrono) san Martino viene festeggiato l’11 novembre, nell’anniversario della sua sepoltura.

E questa non è una data che possa passare inosservata.

Read More…

Santiago de Compostela: nascita, splendore, declino e rinascita. Con bonus finale per i golosi!

C’era una volta, tanto tempo fa, un eremita di nome Pelagio, che si stava facendo i fatti suoi nei boschi della Galizia quando notò, con sgomento, bagliori ultraterreni in cielo simili a tante stelle cadenti.

Inizia così la storia di Santiago di Compostela. E, in effetti, inizia così anche un progetto che mi sta molto a cuore, in compagnia di una foodblogger. Coraggio: andate a leggere di che si tratta!

Read More…

Gli storici negazionisti per cui la peste del ‘300 non c’è mai stata

Fa ridere, eh?
Messa così, sembra follia assoluta. Chi mai potrebbe dubitare che le disastrose epidemie di peste che hanno flagellato l’Europa fossero qualcosa di diverso da – beh – epidemie di peste?

Un sacco di storici me compresa, fino a qualche anno fa, quando un paio di ricerche scientifiche incontestabili hanno ufficialmente messo fine a ogni possibile forma di scetticismo. Credeteci o no: ma fino al 2010 (o giù di lì) era perfettamente possibile trovare storici (di tutto rispetto) capaci di sostenere tesi negazioniste.

Read More…

I teloni del digiuno: una quaresima passata a fissare un telo

Le notizie più antiche sui teloni quaresimali risalgono all’inizio del XI secolo. L’abate Aelfric di Winchester riferisce che durante la quaresima si dovevano velare le reliquie e le croci (e fin lì ok) e che tra il presbiterio e la navata doveva essere steso un gigantesco telo, per impedire ai fedeli di vedere l’altar maggiore.

Ma perché?

Read More…

Ogni quarantena è di per sé un po’ quaresima

In queste settimane, molte testate online hanno ricordato come sia stata l’Italia – Venezia in particolar modo – a inventare le quarantene.
C’è, però, un dettaglio che non mi pare di aver letto. E cioè: l’Italia settentrionale ha inventato le quarantene, ma non aveva la più pallida idea di cosa stesse facendo. Le ha detto bene, ma è stata pura fortuna. Come spesso accade per la Scienza, convinzioni sbagliate hanno portato a una scoperta giusta.

Read More…

Quante epidemie influenzali ci sono state nella Storia?

Nel 1580, la curavano con zucchero candito.
Nel 1830, la derubricarono a “malattia da poco conto, non è mica il colera” e se ne pentirono amaramente.
Nel 1888, scoprirono da che cosa era causata, col piccolo problema che la scoperta era sbagliata.

La Storia dell’influenza è ricca di sorprese!

Read More…