Della contessa morente e del buon selvaggio che riuscì a guarirla

È una storia così perfetta che la si potrebbe tranquillamente prendere per la sceneggiatura di un film di Hollywood. E in effetti già questo è un elemento che tendenzialmente basta a far suonare il campanello d’allarme nella testa dei ricercatori.
Però, quando una storiella ha una trama così bel riuscita vale la pena di raccontarla in ogni caso!

Read More…

Attenzione! Arrivano i giorni canicolari!

Ebenezer Scrooge aveva un cuore così freddo che trasudava gelo ovunque egli andasse: “la sua bassa temperatura se la portava sempre addosso”, scrive Dickens, “al punto che l’ufficio diventava gelido al suo ingresso persino nei giorni canicolari”.
Una abilità notevole, non v’è dubbio. Una abilità di cui però, col passar dei secoli, s’è persa la portata: sì, perché (si potrebbe chiedere il lettore moderno) in effetti che caspita è un giorno canicolare?

Read More…

Gli amuleti di santa Margherita d’Antiochia a protezione delle partorienti

E qui bisogna fare una premessa: nel Medioevo, esisteva un confine molto labile tra “devozione in senso stretto”, “pratiche terapeutiche che facevano affidamento sull’intercessione dei santi” e “attività che noi oggi definiremmo al limite del superstizioso, come la creazione di amuleti dalle presunte proprietà soprannaturali”.

Gli amuleti per le partorienti dedicati a santa Margherita d’Antiochia sono un esempio perfetto, in questo senso.

Read More…