Di come Merlino disse addio a sua sorella

Ad oggi, alcuni storici, un po’ provocatoriamente, ritengono concettualmente sbagliato collegare la figura di Merlino a quella di Myrddin, il folle uomo dei boschi che nella letteratura britannica medievale.
Posizione comprensibile eppure eccessiva al tempo stesso. Per quanto sia davvero difficile scorgere in Myrddin l’embrione di quello che sarà il mago contegnoso e potente al servizio di re Artù, non v’è dubbio alcuno che i due personaggi siano, pur remotamente, collegati.

Read More…

Il maialino portafortuna che dona prosperità per l’anno nuovo

“Scusi, per curiosità: ma cosa sono tutti ‘sti maiali?”, ho chiesto qualche anno fa alla panettiera da cui mi servo sempre quando vado in vacanza al mare, osservando con perplessità una distesa di porcelli in marzapane che stavano ammonticchiati tra i pandolci e i panettoni.
“Ah boh?”, ha detto lei soffocando una risata. “Non mi chieda la ragione, ma i turisti tedeschi li considerano un dolce di Natale e me ne comprano a chili ogni anno”.

Read More…

Alla ricerca del Natale autentico dei bei vecchi tempi andati

«Festa di èlite allargatasi alle masse, ricevimento per adulti trasformato in party per bambini, ricorrenza pubblica da vivere a livello comunitario poi diventata momento di incontri familiari»: così Judith Flanders descrive l’evoluzione che il Natale ebbe lungo i secoli, sottolineando che forse «è proprio questo ciclo di morte e di rinascita a essere il cuore stesso di Natale».

Read More…

La vera storia del Ceppo di Natale

È così celebre da esser citato ne (la traduzione di) Harry Potter, è così popolare da aver ispirato uno dei dolci più amati delle feste: ma cos’è esattamente lo Yule Log, o Ceppo di Natale che dir si voglia?

Read More…