La Seconda Guerra Mondiale e la polinesificazione delle nostre estati

Cocco, sabbia dorata, palmizi ombrosi, surfisti che solcano le onde e, magari, anche qualche bella camicia Hawaiana.
Scommetto che è più o meno questa, la vostra idea mentale di estate.

Vi siete mai chiesti come mai sia così, per gente che vive in un posto in cui le palme da cocco non esistono e, spesso, la sabbia dorata bisogna comprarla a caro prezzo per mascherare coste sassose?

Read More…

Il guardaroba di mia mamma ci racconta un Sessantotto diverso e meno conosciuto

Se sbircio nel guardaroba sessantottino di mia mamma, mi trovo davanti a capi di abbigliamento che io non metterei, per uscire, nemmeno con una pistola puntata alla tempia… ma non perché siano troppo provocanti – perché, conciata così, manco la mia trisnonna.

Se pensiamo al Sessantotto, la nostra mente va subito a Woodstoock, al sesso libero, all’LSD come stile di vita.
Eppure, nel Sessantotto, sono esistiti, per così dire, tanti Sessantotto. E quello che mi raccontano i vestiti di mia madre… vi dirò: a me, piace un sacco!

Read More…

Cosa faceva un fascista in vacanza?

La domanda potrebbe lasciarvi perplessi. “E cosa vuoi che facesse? Le stesse cose che facevano tutti gli altri, no?”.
Ehm: veramente, no. Come per molti altri aspetti della vita quotidiana durante il Fascismo, nulla, nelle vacanze di un cittadino, poteva essere lasciato al caso. E dunque, la vacanza italiana doveva necessariamente essere una “Vera Vacanza Fascista”.

Read More…

Cinque abitudini di preghiera perfette da portare in vacanza

Pare che, in vacanza, la gente tenda a pregare di meno, complice le mille distrazioni e la routine che viene stravolta.
Può, effettivamente, non essere facile recitare i Vespri dal mezzo della spiaggia. Ma, allora, perché non ricorrere a qualche spunto di preghiera alternativo, ottimo secondo me da usare quando si è in viaggio?

Read More…

Perché d’estate ci si veste di bianco?

Probabilmente mi risponderete citando la teoria per cui i colori chiari, d’estate, tengono più fresco, grazie alla loro capacità di riflettere e rispedire al mittente il calore dei raggi solari. In realtà, pare che sia una mezza bufala.

E dunque, perché proprio il bianco?

Read More…

Ipertermia mistica (AKA: pure i santi c’hanno caldo)

Le grandi emozioni sono spesso accompagnate da battiti cardiaci aumentati e innalzamento della temperatura corporea.
Sarà forse per questo che, in mistica, esiste il fenomeno del “fuoco d’amore”. Also know as: santi che, in balia di un particolare trasporto emotivo verso Dio, iniziano a sudare peggio di me a mezzogiorno sotto al sole.

Read More…

Il pesce-vescovo comanda: “pregate per i marinai!”

Il primo a parlarne è lo zoologo francese Guillaume Rondelet, che pubblica nel 1544 il suo De piscibus marinis, in quibus verae piscium effigies expressae sunt.

Come dire: di fronte a un pesce con la mitria non sarei così sicura che si possa parlare di vere effigi… ma sono profondamente grata al Rondelet per aver dato il via a questa leggenda. 

Read More…