Il fantasma anti-ecumenico di Petro Mohlya

C’era una volta, tanto tempo fa, un nobiluomo di origini polacche che amava la sua bella sposa di un sentimento tenerissimo e sincero. Ma l’armonia di quel matrimonio era drammaticamente destinata a infrangersi con la morte prematura della moglie; una tragedia che, paradossalmente, fu il minore dei problemi del superstite!

Read More…

I cani fantasma del Natale

In fin dei conti, la differenza è tutta qui. In casa nostra, nel periodo di Natale, penetrano furtivi elfi operosi e vecchietti rubizzi che portano doni ridendo. Nelle case dei nostri trisavoli si infiltravano anime morte, spiritelli piantagrane e presagi di sventura.

Read More…

Che differenza c’è tra un fantasma cattolico e un fantasma protestante?

Voi ci credete, ai fantasmi?

Se andassi in giro a fare seriamente questa domanda, oggidì potrei guadagnarmi tutt’al più qualche occhiata interdetta.
Qualche secolo fa, la medesima domanda avrebbe probabilmente gettato nel panico il mio interlocutore. E non perché il tapino avrebbe avuto l’impressione di star parlando con ‘na pazza, una strega, una spiritista che fa rituali strani.
No: perché la domanda diretta, “tu credi o non credi all’esistenza dei fantasmi?”, avrebbe di fatto costretto il mio interlocutore ad ammettere la sua confessione religiosa.
Cattolica, o protestante?

Read More…

La santa che divenne un fantasma logorroico

Alla scoperta di santa Clelia. Quella che, invece di starsene buonina nel suo reliquario a operare miracoli discreti come fanno tutti gli altri santi… fa cose.
Ma cose turche!
Tipo, vaga per il monastero in cui è vissuta. È ‘na specie di santo-fantasma, ma in pace col mondo. E parla.

Read More…