Christkindl, l’angioletto del Natale

C’era una volta il santo vescovo Nicola, che sotto Natale portava i doni ai bimbi buoni.
E la cosa andava molto bene a tutti quanti tranne che a un teologo tedesco che si chiamava Martin Lutero, il quale – messosi a capo di una chiesa riformata – non esitò affatto nel dire ciò che pensava sul tema.

Read More…

I cani fantasma del Natale

In fin dei conti, la differenza è tutta qui. In casa nostra, nel periodo di Natale, penetrano furtivi elfi operosi e vecchietti rubizzi che portano doni ridendo. Nelle case dei nostri trisavoli si infiltravano anime morte, spiritelli piantagrane e presagi di sventura.

Read More…

Santa Lucia, santa della fame

È il 17 settembre 1915 quando Leo Spitzer, linguista di una certa fama, prende servizio a Vienna presso l’Ufficio Centrale della Censura Postale.
E se vi chiedete cosa c’entri santa Lucia con la censura di guerra nell’Impero austro-ungarico… beh, continuate a leggere!

Read More…

Bärbele e Klausen, i mostri buoni del Natale

Escono dalle loro tane nel lasso di tempo che va tra il 4 e il 6 dicembre. Si annunciano col cupo suono di campanacci, si aggirano minacciosi per la città; si mormora che siano lì per intercessione dei santi Nicola e Barbara. Potrebbero sembrare esseri mostruosi, ma in realtà hanno un cuore buono, come scoprirà chi vorrà aprir loro le porte.

Read More…

Il curioso caso degli Inglesi che non temevano le bombe

Se ne accorsero persino gli addetti ai lavori. Qual era il segreto di tanta spavalderia mentre il tasso di crolli nervosi tra gli ufficiali dell’esercito (professionisti appositamente addestrati per affrontare gli orrori della guerra) era decisamente più alto di quello riscontrato tra i civili?

Read More…