Corpse Reviver: il cocktail anti-pandemia

Non vedi l’ora di farti un aperitivo, ma la movida fa ancora paura?
Oppure: ad assembrarti in piazza ci eri pure andato, ma le normative più stringenti per questo ponte lungo ti hanno fatto passare la voglia?

No panic, amico: a salvare la situazione ci pensa la tua storica preferita (?) che oggi ha per te una gustosa chicca sul perfetto cocktail post- (e infra)pandemia!

Read More…

Chi ha inventato la prima ambulanza?

Si dice spesso che dalle tragedie possa nascere del bene – e in questo senso forse fu davvero un bene la morte prematura di monsieur Larrey, che nel 1779 passò a miglior vita lasciando orfano un figlioletto di tredici anni.

Read More…

Chi ha inventato la mascherina “anti-contagio”?

Le fotografie in bianco e nero di signore anni ’20 con la mascherina sono probabilmente il simbolo che più facilmente associamo all’epidemia di influenza spagnola. E davvero si può definire la mascherina chirurgica il simbolo di quell’epidemia – ché mai, prima di allora, i medici avevano tentato di arginare il contagio in quel modo.
Ma esattamente: chi fu il primo ad aver l’idea? 
Insomma: chi è “il papà” della mascherina “anti-epidemia”, ormai tornata compagna fedele delle nostre giornate?

Read More…

Ricette di guerra per chi fatica a procurarsi il solito cibo

E così, siamo arrivati al punto in cui sta diventando difficile preparare da mangiare.

Per molti di noi, il problema non è tanto l’impossibilità di procurarsi il cibo in sé e per sé – per molti di noi, il problema nasce dalla spiacevole necessità di cambiare drasticamente le nostre abitudini alimentari.

Che è la stessa cosa che accadde ai nostri nonni nel corso della seconda guerra mondiale.

Read More…

La vera storia di Balto e di Togo, i cani che salvarono Nome dalla difterite

1925: all’ospedale di Nome arrivano i primi pazienti che accusano i sintomi della difterite. Il che è un bel problema, anzi è un dramma – perché l’ospedale non ha i farmaci necessari e nessuno sembra essere in grado di farli arrivare a Nome in tempo utile.

Inizia così una storia da film che ha come protagonisti degli eroi specialissimi. Degli eroi a quattro zampe.

Read More…

Perché facciamo così poca memoria delle epidemie?

Le vittime dell’influenza spagnola sono decisamente più numerose delle vittime della Prima Guerra Mondiale. Eppure, esistono ad oggi circa ottantamila libri dedicati alla Grande Guerra e circa quattrocento dedicati alla Spagnola.

Le epidemie tendono ad essere ricordate poco e male dalla memoria storica collettiva. Ma perché succede questo?

Read More…