Alla ricerca del Natale autentico dei bei vecchi tempi andati

«Festa di èlite allargatasi alle masse, ricevimento per adulti trasformato in party per bambini, ricorrenza pubblica da vivere a livello comunitario poi diventata momento di incontri familiari»: così Judith Flanders descrive l’evoluzione che il Natale ebbe lungo i secoli, sottolineando che forse «è proprio questo ciclo di morte e di rinascita a essere il cuore stesso di Natale».

Read More…

White Christmas: la vera storia dietro la canzone

“I’m dreaming of a white Christmas” recita la canzone che abbiamo tutti nelle orecchie e che ci commuove ogni volta che viene trasmessa in radio, ricordandoci Natali lontani e idealizzati in cui la neve era più abbondante, le lucine più lucenti e i buoni sentimenti, ovviamente, più buoni.
Ma qual è la storia dietro a questi versi, che divennero celebri come canto legato alla guerra ma che in realtà avevano tutt’altra origine?

Read More…

Hélène Smith, la medium che parlava coi Marziani

Il primo contatto con Marte arrivò all’improvviso nel 1894, durante una seduta spiritica che la medium stava tenendo per una donna che aveva da poco perso il figlio. Immaginate la gioia della poveretta nello scoprire che il figlio non era un granché intenzionato a comunicare ma che in compenso c’era un mago marziano di nome Astané che smaniava per mandare un messaggio al pianeta Terra.

Read More…

Christkindl, l’angioletto del Natale

C’era una volta il santo vescovo Nicola, che sotto Natale portava i doni ai bimbi buoni.
E la cosa andava molto bene a tutti quanti tranne che a un teologo tedesco che si chiamava Martin Lutero, il quale – messosi a capo di una chiesa riformata – non esitò affatto nel dire ciò che pensava sul tema.

Read More…