Una clarissa indomita e sfortunata posò come modella per Antonello da Messina?

Smeralda aveva ben chiaro il suo futuro. Aveva già persino individuato il convento in cui voleva monacarsi. Gliene avevano parlato alcune amiche di lei, che stavano a loro volta vagliando quell’opzione. Quasi tutte le buone famiglie messinesi potevano vantare una qualche figlia, una qualche sorella, una qualche cugina ribelle, che, per sfuggire a un matrimonio combinato, aveva deciso di cercare rifugio tra le mura del convento di Santa Maria di Basicò.

Read More…

La reclusa

La madre di Esmeralda non è che l’esempio più famoso: la letteratura è piena di questi strani personaggi femminili, dal fanatismo francamente un po’ inquietante, che spuntano fuori di tanto in tanto nei romanzi storici dell’800.

Read More…

Marguerite de La Roque, la Robinson Crusoe in gonnella

Il 16 aprile 1542, la nobildonna francese Marguerite de La Roque salpava da La Rochelle a bordo della Valentine. Direzione: le nascenti colonie della Nuova Francia. Cosa diamine ci facesse una giovane e nubile aristocratica francese a bordo di un veliero destinato a un pericoloso viaggio transoceanico, è cosa poco chiara.

Read More…