Personale

La Legge delle tre L

Due giornate di per sè massacranti, si sa, non sono mai piacevoli.
Ma, soprattutto, non è piacevole ritrovarsi raffreddati, afoni e con una laringite incipiente, se si sa che l’indomani si dovrà parlare per cinque ore ininterrotte illustrando ai visitatori le meraviglie della propria Biblioteca.

E allora?
E allora sto facendo la fortuna della mia farmacia, fra pastiglie per la raucedine, sedativi per la tosse, tisane di Erisimo.

E le tre L?
Niente: le tre L stanno lì per far figura.
Ché per la Lana fa troppo caldo, e troppo Latte mi fa venir la nausea.
E il Letto…
Oh beh, a forza di Letto fra un po’ rischio le piaghe da decubito, e soprattutto agito i miei lettori. Che – giuro – iniziano a scrivermi e-mail preoccupate, chiedendomi se va tutto bene, e perché non aggiorno più il blog e non accendo il computer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...