I nove comandamenti per il cattolico in cucina

Emily Stimpson Chapman arriva da un passato di anoressia.
Forse proprio per il dolore di questa sua esperienza pregressa, sforna riflessioni di una profondità disarmante tutte le volte che parla di come dovrebbe essere il rapporto col cibo di un buon cattolico.

Read More…

I dolci dell’Epifania, per essere il Re del giorno

Variamento noto come “galettes des Rois” o (qui in Piemonte) “focaccia della Befana”, questo dolce non può mancare sulla mia tavola, all’Epifania.

Forse ispirato ad antiche usanze monastiche medievali, è un… gustosissimo modo per dire addio alle feste in un clima di risate e allegria!

Read More…

Buone maniere, garbo ed etichetta? La scelta vincente – specie per un cristiano

In un mondo in cui la violenza, lo scandalo e l’oscenità sembrano esser diventati elementi imprescindibili per un prodotto di successo, scalda il cuore vedere come abbia potuto sbancare al botteghino una serie tv in cui non volano botte, non si vede un singolo nudo nell’arco di sei stagioni e la trama si sviluppa con quella stessa garbata compostezza che, da copione, regola le vite dei protagonisti.

Non mi sorprende, dunque, notare come “Downton Abbey” abbia ispirato numerose riflessioni ai blogger che scrivono di religione.

Read More…

Perché i cristiani non sono tutti ambientalisti?

Quanti cattolici conoscete, che siano anche degli ambientalisti? Ma ambientalisti seri, dico: di quelli che realmente si interessano (e magari parlano) di ecologia.
Non so voi, ma io personalmente ne conosco tre. Per contro, sembra che molti credenti abbiano derubricato l’interesse per l’ambiente a una fissazione per fricchettoni e new age.

Eppure, il primo comandamento che Dio ci ha dato è quello di custodire il creato. Nel suo “The Paradise of God”, Norman Wirzba, analizza le ragioni che secondo lui hanno determinato la crescente indifferenza dei credenti riguardo ai temi ambientali.

Read More…