Chi sono le suore di “Ti spedisco in convento”?

Qualche giorno fa, il canale TV Real Time ha annunciato la messa in onda di un programma che – come dire? – non poteva non affascinarmi.  Cinque ragazze “tutte selfie, sesso e discoteche” vengono catapultate all’interno di un convento, per cambiare vita.
Incredibile ma vero: è tutto vero! E vi dirò di più: il convento in questione è un convento cattolico.

Read More…

Ecco perché il tema della moda etica dovrebbe interessare soprattutto i credenti (secondo me)

Michea 6, 8 ci esorta a “praticare la giustizia e amare la pietà”. E se questo versetto non fosse sufficientemente chiaro, abbiamo anche un Zaccaria 7, 10: “non opprimete la vedova, né l’orfano, né lo straniero né il povero: nessuno di voi, nel suo cuore, trami il male contro il fratello”.
Ovviamente nessuno di noi ha coscientemente tramato il male andando a fare shopping con le amiche; eppure…
Qualche interessante spunto di riflessione dal bel “The Wardrobe Fast” di MK Jorgenson.

Read More…

La guida cattolica al minimalismo e al decluttering

Per un cristiano, l’obiettivo non può banalmente essere l’avere una casa più vuota e organizzata in modo più razionale. Il nostro compito è quello di riflettere su tutto ciò che abbiamo: sul modo in cui ci approcciamo ai nostri beni, e sul modo in cui intendiamo usarli.

Read More…

Perché dico no al Bravo Ragazzo Cattolico

Secondo Paul Coughlin, autore del validissimo “No More Christian Nice Guy”, abbiamo preso la pessima abitudine di leggere una traduzione non autorizzata della Bibbia: la “Bibbia del Bravo Ragazzo”, un testo apocrifo (se non direttamente eretico), in cui Gesù è un giovanotto scialbo e scipito, ma ridicolmente piacevole e popolare. Insomma: il tipico Bravo Ragazzo Cattolico anni 2000.

Read More…