Ho accidentalmente aderito a Février Sans Supermarché e sono sopravvissuta per raccontarvelo

Chi segue pagine dedicate all’economia sostenibile potrebbe aver sentito parlare, negli ultimi tempi, dell’iniziativa Février Sans Supermarché, nata in Svizzera tre anni fa e, da allora, diffusasi anche in Francia e in Belgio. Lo scopo della mobilitazione è abbastanza chiaro: evitare i supermercati per tutto il mese di febbraio, ricorrendo piuttosto a filiere alternative come […]

Vota:

Read More…

Il mercato è diventato più equo, ma ai consumatori non importa un tubo

Fino a pochi anni fa, non c’era evento ecclesiale (dalla Giornata missionaria alla festa parrochiale) a contorno del quale non fosse previsto un banchetto del commercio equo e solidale. E porca la miseria, ragazzi, quant’è vero. Quando, circa una quindicina d’anni fa, ha aperto vicino alla chiesa un negozietto della filiera del commercio equo e […]

Vota:

Read More…

Moda etica e Fashion Revolution – perché non basta che una gonna sia al ginocchio per farmela dire pienamente “cristiana”

Non so che cosa mi aspettassi esattamente. Non sono mai stata così ingenua da pensare che i miei vestiti low-cost a 10 euro il pezzo fossero confezionati da operose sartine indiane appena diplomate alla scuola di modisteria, orgogliose e liete di poter finalmente mettere i loro talenti a disposizione della fashion industry internazionale. Che dietro […]

Vota:

Read More…