Cosa faceva un fascista in vacanza?

La domanda potrebbe lasciarvi perplessi. “E cosa vuoi che facesse? Le stesse cose che facevano tutti gli altri, no?”.
Ehm: veramente, no. Come per molti altri aspetti della vita quotidiana durante il Fascismo, nulla, nelle vacanze di un cittadino, poteva essere lasciato al caso. E dunque, la vacanza italiana doveva necessariamente essere una “Vera Vacanza Fascista”.

Read More…

[Pillole di Storia] Tecniche di persuasione

La compagna Lucia Bianciotto, che sarà poi confinata a Ponza assieme ad altri antifascisti, era attiva nelle file del partito comunista. Incaricata di prendere contatto con un compagno di Bergamo, profittò dell’occasione per confrontarsi con lui su certi temi caldi: il partito, ad esempio, aveva appena provato a organizzare a livello nazionale uno sciopero operaio, […]

Read More…