Pillole di Storia

[Pillole di Storia] Tecniche di persuasione

La compagna Lucia Bianciotto, che sarà poi confinata a Ponza assieme ad altri antifascisti, era attiva nelle file del partito comunista. Incaricata di prendere contatto con un compagno di Bergamo, profittò dell’occasione per confrontarsi con lui su certi temi caldi: il partito, ad esempio, aveva appena provato a organizzare a livello nazionale uno sciopero operaio, ma il tentativo era fallito a causa dei comprensibili timori dei diretti interessati. Amareggiata per il magro risultato, Lucia si rallegrò entusiasta col “collega” bergamasco, unico in tutta Italia ad essere riuscito a mobilitare un gruppo di operai.
“Bene!”, esclamò Lucia, come ricorda oggi nelle sue memorie. “Mi rallegro con te, che sei l’unico che sei riuscito a far fare questo sciopero […]. [Ma] come hai fatto? Quali argomenti?”.
E attese, emozionata: si aspettava da lui qualche perla di saggezza; racconti eclatanti e eroici; retorica ciceroniana…
“Ah, ho fatto presto”, le rispose lui, molto allegramente. “Ho preso un martello in mano, mi son messo in mezzo al reparto, e ho detto: Se non mollate il lavoro, spacco la testa a tutti“.

In effetti, una tecnica efficace.

16 thoughts on “[Pillole di Storia] Tecniche di persuasione

  1. tecniche di persuasione«.. Ora udremo li testimoni volontari in loro piena libertà convenuti …»

    («…  perché la iustitia ha da essere soprattuto iusta …»)"paleografo"

  2. tecniche di persuasione«.. Ora udremo li testimoni volontari in loro piena libertà convenuti …»

    («…  perché la iustitia ha da essere soprattuto iusta …»)"paleografo"

  3. Flalia: ma questa è la tecnica base di ogni insegnante! :-DDSuibhne, dici? :PBriciolanellatte, ciao! In effetti sì, immagino che funzionerebbe in ogni tempo e in ogni luogo… ;-)Ornella: al limite, al posto del martello si può prendere una mitragliatrice… Ester: ed è anche lui così? :-PPaleografo: :-DDiego: infatti! Basta un sorriso… :-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...