La Passione di Gesù Cristo secondo mago Merlino, che diede il via alla cerca del Sacro Graal

Secondo Robert de Boron (inizio XIII secolo), fu mago Merlino a dettare al suo scriba Blaise la vera storia del Sacro Graal, dando il via a quella cerca avventurosa che, vien da dire, continua ancora oggi.

C’è però un altro dettaglio di un certo peso, nel ritratto che Robert de Boron fa di mago Merlino. Secondo lui, Merlino era l’Anticristo – e di questa cosa ci si dimentica un po’ troppo stesso.

Read More…

Wé, Giuda, amico mio: ma che davvero?

Va bene tutto, ma chi è così idiota da rinnegare i suoi ideali e tradire un amico di vecchia data (per non parlare del Dio incarnato) per ottenere in cambio uno sputo di denaro?
Verrebbe voglia di guardare Giuda a sopracciglia inarcate e dirgli “wè, amico. Ma che davvero?”.

Read More…

Nel presepio – Il gallo canta a mezzanotte

Àyish si tirò la coperta fin sopra le orecchie con un gemito di disperazione, affondando la testa nella paglia del cuscino. “Ma si può sapere qual è il problema di questa bestia, adesso?!”. Nella notte silenziosa di Betlemme, il gallo cantò a squarciagola per l’ennesima volta. Àyish si abbandonò a un plateale sbuffo di esasperazione; […]

Read More…

Il biancospino di Glanstombury: un miracolo di Giuseppe d’Arimatea

Di Giuseppe d’Arimatea si sa ben poco. Le uniche informazioni certe sono quelle che ci derivano dai quattro Vangeli: Giuseppe era un uomo ricco, membro del Sinedrio, che ammirava Gesù e ne seguiva gli insegnamenti (ma in segreto, per paura di ritorsioni). Con il permesso di Ponzio Pilato, si occupò della sepoltura di Gesù: accompagnato da un certo Nicodemo, depose il corpo dalla croce, lo ricompose con tutti gli onori e lo collocò nel suo sepolcro.
Punto.
Tutto il resto, è leggenda; epperò, è leggenda estremamente affascinante!

Read More…