Le cronache pavesi

Carlo Goldoni, gloria della letteratura italica, studiò a Pavia per qualche tempo, nel prestigioso Collegio eretto da San Pio V. Fu cacciato da Pavia, e costretto a una rocambolesca fuga, dopo aver composto una satira irriverente sulle fanciulle della città lombarda. La satira è andata persa, ma pare che le donne di Pavia non ci […]

Read More…

Le ricchezze di Pavia

La signora mi versa il tè, con garbo. Mi guarda. Mi sorride. “Allora. Si trova bene, qui a Pavia?”. “Certo che sì”, rispondo allegramente, prendendomi lo zucchero. “È una cittadina deliziosa, niente a confronto con il caos di Torino…”. “Già”, annuisce. “E l’Università? Tutto bene?”. Inizio a mescolare il mio tè: “splendidamente. Bravissimi professori, materie […]

Read More…

Barriere linguistiche

“Ma non è vero!! Guarda che non puoi dare l’esame nella sessione di aprile, se è una materia che hai lasciato indietro!”. “Ma che ne sai?”. “Lo so! Lo sanno tutti, c’è scritto sul sito Internet!”. “Ma figurati!”. “Ma è vero!”. “Mucca!”. Mi irrigidisco. “Mucca?”. “Sì! Piantiamola qui! Mucca!”. “Ma come ti permetti?! Mi stai […]

Read More…

In terra d’Adelchi

Lo so che è passata una vita da quel giorno, ma magari qualcuno se l’era chiesto. Che ne è stato della mia povera casuccia quasi-alluvionata? Alla fin fine, ha smesso di piovere? Ebbene: avevo appena finito di postare la mia ode alluvionale… quand’ecco che, guardando alla finestra… Dagli atrj muscosi, dai fori cadenti, dai boschi, […]

Read More…

5 maggio (sottotitolo: Maggio 2010)

Okay: anche questo è un post che avevo già pubblicato a suo tempo, ma che magari non tutti avevano letto. E così, mentre ieri, 5 maggio, tutti quanti pensavamo indirettamente al buon Manzoni… ci ho pensato anch’io, nell’intimo della mia casetta, mentre su Pavia si scatenava un acquazzone colossale che nemmeno Roland Emmerich in The […]

Read More…

Domande senza risposta

A parte la pessima qualità della foto – qui non ho lo scanner, e per di più ho dovuto tagliare una digressione inutile – vi prego, signori e signore. Seguitemi. Seguitemi alla scoperta di questa città di folli, nella quale sono inconsapevolmente andata a infognarmi; seguitemi nella lettura del settimanale pavese, il quale bellamente pubblica: […]

Read More…

Aprile 2009, seconda edizione

Il povero Manzoni si rivolterà nella tomba, ma io son fatta così: quando inizio una cosa, la porto sempre a termine.  Soffermati sull’umida sponda, vòlti i guardi al mostruoso Ticino, allarmati pel loro destino, con la pioggia che ancor cade giù, han giurato: non fia che quest’onda rompa ancor, come fu in altre ere, tutti […]

Read More…

Aprile 2009

Soffermati sull’umida sponda, vòlti i guardi al mostruoso Ticino, allarmati pel loro destino, con la pioggia che ancor cade giù, han sperato: non fia che quest’onda rompa ancor, come fu in altre ere, tutti gli argini, e poi le barriere tra il Ticino e Pavia: mai più!Ma potranno, la gemina Dora, e la Bormida al […]

Read More…

Tutti pazzi, questi Pavesi

Okay, è vero: a Pavia, in corso Cavour, c’è il Tribunale. Non nego dunque che un bilocale in corso Cavour possa fare gola – che so – a un avvocato, o a una qualsiasi altra persona che debba andare e venire dal Tribunale ogni santo giorno. Va bene. D’accordo. Ma con tutta la buona volontà […]

Read More…