Personale

Vademecum di prima sopravvivenza

Ovvero: Di quelle botte di autostima, parte seconda

Alzati in piedi e abbraccia la tua amica che rivedi dopo tanto tempo. La farai sentire importante.
Dille che la trovi riposata e in forma, accompagnando la frase con un grande sorriso. Sarai considerato alla stregua di un angelo.
Offrile un caffè dalla macchinetta, perché in realtà la tua amica è appena uscita da una sessione di esami massacrante, è a pezzi, e lo si vede benissimo. Sarai considerato un angelo e un salvatore.

Ma non dire mai, mai, MAI, che ti piace quel suo nuovo taglio di capelli con i colpi di sole, anche se la tua amica ha vent’anni ed è nel fiore della giovinezza.
Se la tua amica si chiama Lucia e tiene un blog, c’è sempre la possibilità che lei ti debba rispondere: “no, a dire il vero è la prima ciocca di capelli bianchi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...