calendariodellavvento2009

[Calendario dell'Avvento] Castelli di sabbia per Natale

Avete già deciso cosa fare a Natale? Epifania? Capodanno?
Siete in cerca di un posticino grazioso per passare le vacanze, ma non sapete ancora dove andare?
Vi do un consiglio: andate a Rimini. Se siete fortunati (o se avete una jella nera, a seconda dei punti di vista), a Capodanno vi beccate pure Fabrizio Frizzi che conduce la diretta per Rai Uno.
Il motivo per cui vi manderei a Rimini, tuttavia, non ha niente a che vedere col veglione di San Silvestro: vi ci manderei piuttosto per un presepe molto particolare, che viene allestito ogni anno nella frazione nord di Torre Pedrera.
È un presepio inconsueto, particolare; delicato e effimero, come tutte le belle cose. Ed è soprattutto un presepio immenso, da lasciare senza fiato… anche perché ha una caratteristica inimitabile e particolare.
Il presepio di Rimini, signore e signori…
… è un presepio di sabbia.

Proprio così, sabbia: sabbia marina. Il presepio di Rimini, ormai giunto quest’anno alla sua sesta riedizione, fa mostra di sé sulla spiaggia libera di Piazzale Boscovich, che magari voi siete abituati ad associare alla movida e alla calda estate romagnola.
Ma quest’anno, messe da parte le sedie a sdraio e gli ombrelloni, la spiaggia riminese si trasforma in uno scenario natalizio inconsueto e emozionante: in un gazebo di trecento metri quadrati, sarà possibile ammirare, per tutto il periodo di festa, il castello di sabbia più invernale della Storia.
A organizzare l’impresa è Leonardo Ugolini, il “mago” della sabbia famoso in tutto il mondo per le sue incredibili sculture. Dopo presepi dedicati, negli scorsi anni, alla cultura gastronomica, alla Napoli del Settecento, o ai sette peccati capitali, l’artista si cimenterà stavolta con la rappresentazione dell’Universo: dal Big Bang a Newton e Keplero, il tutto ovviamente inserito fra un Bambinello e un tenero pastore.

Dal 19 dicembre al 10 di gennaio, potrete ammirare, a Rimini, questo maestoso presepio a grandezza naturale, e interamente formato di acqua e sabbia (senza materiali aggiuntivi). E, se proprio Rimini non vi piacesse (o se vi venisse l’infausto dubbio che questo post sia stato gentilmente “offerto” dal comune romagnolo) aggiungo che potete trovare iniziative simili anche a Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine, e a Jesolo, nei pressi di Venezia.

Ma il presepio di Rimini ha un di più. Il presepio di Rimini, da quest’anno, può vantare la compagnia di una scultura ancora più particolare: l’Ecopresepe, costruito unicamente con materiali di riciclo. E fra una statuetta in cartapesta rigorosamente riutilizzabile, e uno scenario lussuoso ed ecocompatibile… un presepio del genere, ce lo dovrebbero invidiare anche da Copenhagen!


ATTENZIONE: LE FOTOGRAFIE RIPORTATE IN QUESTO POST NON RAFFIGURANO LE CREAZIONI DI LEONARDO UGOLINI, BENSI’ L’OPERA REALIZZATA DALL’ACCADEMIA DELLA SABBIA PER L’EDIZIONE 2008 DEL PRESEPIO DI TORRE PEDRERA.

8 thoughts on “[Calendario dell'Avvento] Castelli di sabbia per Natale

  1.  a me i presepi piacciono tradizionali, con le statuette più o meno realiste, senza sabbia o ghiaccio… a Pentema – che è un posto inquietante e rimasto praticamente deserto – hanno fatto un presepe a dimensione di paese, con i manichini della Standa per fare i personaggi…

  2.  a me i presepi piacciono tradizionali, con le statuette più o meno realiste, senza sabbia o ghiaccio… a Pentema – che è un posto inquietante e rimasto praticamente deserto – hanno fatto un presepe a dimensione di paese, con i manichini della Standa per fare i personaggi…

  3. Spett.le Lucyette
    sono Antonio Molin presidente dell’Accademia della Sabbia.
    Le 6 foto da Lei pubblicate riguardo al presepe di sabbia non sono state realizzate dal "famoso" leonardo Ugolini ma dalla nostra organizzazione.
    Sono anni che questo sedicente "mago" delle sculture si fa pubblicità gratis con le nostre foto. O Lei é una sua complice (cosa che per ora non credo) o gentilmente citi il vero realizzatore delle opere. Se invece ci tiene tanto a menzionare il "mago" famoso in tutto il mondo perchè non pubblica delle foto dei suoi lavori? Se é tanto famoso, come scrive, non le sarà difficile trovare qualche immagine degna della sua fama mondiale evitando di depredare noi poveri operai della sabbia.

    Antonio Molin
    info@accademiadellasabbia.it

  4. Spett.le Lucyette
    sono Antonio Molin presidente dell’Accademia della Sabbia.
    Le 6 foto da Lei pubblicate riguardo al presepe di sabbia non sono state realizzate dal "famoso" leonardo Ugolini ma dalla nostra organizzazione.
    Sono anni che questo sedicente "mago" delle sculture si fa pubblicità gratis con le nostre foto. O Lei é una sua complice (cosa che per ora non credo) o gentilmente citi il vero realizzatore delle opere. Se invece ci tiene tanto a menzionare il "mago" famoso in tutto il mondo perchè non pubblica delle foto dei suoi lavori? Se é tanto famoso, come scrive, non le sarà difficile trovare qualche immagine degna della sua fama mondiale evitando di depredare noi poveri operai della sabbia.

    Antonio Molin
    info@accademiadellasabbia.it

  5. Non ne avevo assolutamente idea!
    Se la memoria non m’inganna, avevo ricavato tutte le mie informazioni da un altro sito Internet in cui mi ero imbattuta casualmente. Non conoscevo affatto i "retroscena"!
    Per ora, ho velocemente inserito un avviso nel quale si specifica che le opere sono state realizzate dall’Accademia della Sabbia e non da Leonardo Ugolini. Quando avrò un attimo di tempo (spero entro domani; ma sicuramente non stasera) provvederò a modificare del tutto l’intero post, a questo punto…

    Ecco cosa succede a fidarsi troppo di Internet…

  6. Non ne avevo assolutamente idea!
    Se la memoria non m’inganna, avevo ricavato tutte le mie informazioni da un altro sito Internet in cui mi ero imbattuta casualmente. Non conoscevo affatto i "retroscena"!
    Per ora, ho velocemente inserito un avviso nel quale si specifica che le opere sono state realizzate dall’Accademia della Sabbia e non da Leonardo Ugolini. Quando avrò un attimo di tempo (spero entro domani; ma sicuramente non stasera) provvederò a modificare del tutto l’intero post, a questo punto…

    Ecco cosa succede a fidarsi troppo di Internet…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...