calendariodellavvento2010 · Tradizioni e folklore

[II] Baciarsi sotto al vischio

E comunque, a proposito di rametti natalizi… avete presente il bacio sotto al vischio?
Massì che ce l’avete presente: sotto al vischio, ci si bacia. Tempo fa avevo anche parlato delle origini di questa tradizione, qui, al punto 11.
Però, ecco, ehm, volevo avvisarvi di questa cosa.
Perché è importante.
Magari qualcuna di voi ha intenzione di passare le feste assieme al proprio marito / fidanzato / concubino / amante / drudo / vattelappesca, e quindi sta pensando – come tre quarti del pianeta – di addobbare casa sua con il vischio per sfruttarlo come arma. “Ooooh, amore mio, quanto mi dispiace: sei di nuovo passato sotto al vischio; tradizione vuole che ti debba dare di nuovo un altro bacio!”.

Ecco.
Ehm.
Fossi in voi, non lo farei.
Noi, in Italia, conosciamo per sommi capi questa vecchia tradizione: ma se chiedete a un anglosassone, nella cui patria è nata questa usanza, lui dovrà, purtroppo, confermare.

Il vischio, come tutti sanno, ha un certo numero di bacche.
La vera, originale, tradizione vuole che, prima di baciare la sua amata, l’innamorato posi le labbra anche sul vischio, e stacchi una bacca con i denti.
Ad ogni bacio, via una bacca.
Per ogni bacca, un bacio.

Il problema – ehm – è che a un certo punto finiscono, le bacche.
E, secondo la vera, antica tradizione… finite le bacche, finiscono anche i baci.
Un’arma a doppio taglio, il vischio: a un certo punto si esaurisce… e voi non potete più baciarvi fino all’indomani. Pena un anno di tremenda malasorte.

Oh, ragazzi: io vi ho avvisati.
Adesso pensatevi due volte, prima di ficcarvi in casa quel malefico rametto.

12 thoughts on “[II] Baciarsi sotto al vischio

  1. Cuoredipizza, ma grazie! :-D
    Non posso dirti che "ricambierò la visita"… perché in realtà è da un po' di tempo che curioso sul tuo blog, anche se non ho  mai commentato fino ad oggi :-P
    Buona domenica di Avvento a te; peraltro, dove diamine siete riuscite a trovarle, quelle bellissime immagini con le candeline che si accendono via via? Io le ho cercate per dei mesi, e non son riuscita a trovarle da nessuna parte!

    Cappellaio, uhm, beh, è una idea. Ma dipende tutto dal numero di baci che hai intenzione di scambiare, immagino. Cioè: anche in una foresta di vischio, prima o poi le bacche finiscono comunque… :-P

  2. Ho i miei dubbi a tal proposito!
    Non credo che le bacche potrebbero mai finire, no. I due si fermerebbero molto prima per indigestione di lui U___U

    Vado a fare a baciar… Ehm, a fare l'albero, si u.u

  3. Ehm… se progetti di mangiarle anche, le bacche, invece di staccarle e basta, mi sa che ti fermi anche prima: a detta di Google il vischio bianco è altamente tossico, e anche solo una decina di bacche è sufficiente per mandarti al pronto soccorso, se non proprio al Creatore.
    Quindi, vedi un po' tu… :-PP

    (Tsk! Anni e anni passati a formare i propri collaboratori; piena fiducia nel proprio braccio destro; corsi di aggiornamento a manetta per essere sempre più competitivi sul mercato… e poi mi cadi sul vischio?!).

    (Voialtri non fateci caso: sono ricordi di gioventù fra me e il Cappellaio :-P)

  4. [mentre si accingeva a rispondere al commento #4, non aveva ancora notato il commento #5 di Daniele, che legge solo adesso… dopodiché si volta a guardare il Cappellaio, e commenta, decisamente immusonita] ecco: vedi? Non sono mica tutti quanti come te, scansafatiche!! Umpf!

  5. Vabbè, credo ormai sia abbastanza chiaro che mentre qualcuno trascorreva i suoi anni ed anni a formare taluni collaboratori, alcuni di questi si limitassero soltanto a fare uno sterile copia ed incolla… u.u

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...