calendariodellavvento2010

[24] Il dono

Meno male che Antonio Socci ha appena scritto un articolo sull’argomento: così
a) non sembro pazza;
b) vi rimando al suo blog per legger tutto quanto.
Sì, insomma, il fatto è sempre quello. Si parla (annosa questione!) dei regali di Natale.

Fra le tante cose che non sapete di me, c’è anche questa: siete liberi di non crederci, ma io ho un caro amico che è un comunista lefebvriano. Non credevo che ne esistessero in natura, di comunisti filo-lefebvriani, ma a quanto pare invece esistono: il mio amico è vivo, e lotta insieme a noi.
Il mio amico è una bravissima persona, che tuttavia dà pesanti segni di squilibrio nell’imminenza del Natale. In quanto filo-lefebvriano, è giustamente molto attento all’aspetto religioso della festa, alla liturgia, e bla bla bla. In quanto comunista, coniuga il suo spirito religioso con una delirante lotta proletaria contro il consumismo occidentale: fare regali di Natale è una cosa immorale, svilisce il senso della festa, i regali di Natale sono opera di Satana, e chiunque faccia regali di Natale si dannerà l’anima e precipiterà all’Inferno. Roba che una volta io ho provato a regalargli una scatoletta di Ferrero Rocher, e lui me l’ha sostanzialmente tirata indietro in malo modo.
Non a caso è un mio caro amico; e chiunque sia disposto a sopportarmi deve per forza essere un pazzo scatenato.

Il problema è che il mio amico ha lanciato gli stessi strali contro il nostro viceparroco, un laido individuo resosi colpevole di uno dei più gravi abusi che possa mai commettere un religioso. Il poveretto (preparatevi all’orrore!) aveva infatti ardito regalarci, per Natale, un piccolo pandoro, per ringraziarci del volontariato che avevamo svolto lì in parrocchia.
Il mio amico l’aveva rimproverato di dare credito al consumismo, e aveva detto che un buon cristiano non dovrebbe far regali.
Il viceparroco (laidissimo individuo) era visibilmente inorridito.
E di lì a pochi giorni, nella Messa di Natale, aveva approfittato del suo pulpito per chiarir due o tre cosette.

Per carità. È vero. Un certo modo di far regali di Natale è senz’altro sbagliato, e ha tutta la mia disapprovazione.
Se spendi un capitale per far bella figura di fronte ai tuoi amici, quando non ce n’è bisogno e/o non te lo puoi permettere, evidentemente c’è un problema.
Se “Natale” diventa sinonimo di “corsa disperata all’ultimo pacchetto”, e tu lasci da parte l’attesa, la preghiera, il senso religioso… allora sì, evidentemente c’è un problema.
Se passi l’Avvento ad aspettare la vacanza alle Seychelles e te ne infischi bellamente del Natale del Signore, allora è chiaro che c’è qualche problema.

Ma il regalo in sé, secondo me, è una cosa semplice e bellissima.
Natale è per eccellenza la festa dei regali: e non lo dico per usare quello stereotipo che sa di frase fatta; lo dico perché è vero, in senso letterale. Natale è davvero la festa dei regali!

Natale è la festa di quel Dio che si è regalato al mondo e si è fatto uomo – e un regalo più bello di questo, onestamente, è impossibile pensarlo.
Natale è la festa di quell’enorme Babbo Natale che, oltre a regalarci se stesso, ci ha regalato tutto il mondo in cui viviamo: le stelle, l’universo, i pianeti, la nostra vita…
E Natale, poi, è la notte dei pastori. Han saputo che Gesù era nato e gli han portato i doni, lì, nella capanna.
Mica l’han fatto per convenzione, ‘perché se no che figura ci faccio e poi oddio lo sai come sono i bambini, se non hanno il robot con le lucine incorporate incominciano a frignare’.
L’hanno fatto come gesto spontaneo, per dirgli “grazie”. Grazie di essere qui, grazie di essere fra di noi: grazie di esserti donato a noi.
D’accordo: il dono di una caciotta non è paragonabile al dono di Dio che si fa uomo, ma che vuoi farci? Mica si può impacchettar la gratitudine: e ogni tanto fa piacere, dir concretamente “grazie” alle persone che più ami.
Perché un dono, in fondo, è questo. Non è consumismo: è un “grazie”.

Grazie a te, mio caro amico, che sei uno splendido dono che ho ricevuto dalla vita.
Grazie a te, mio caro amico, che hai voluto donarti a me – con la tua presenza, il tuo affetto, il tuo supporto, la tua pazienza.
Grazie a te, e accetta questo dono: anche io mi dono a te, con la mia amicizia ed il mio cuore; e per simboleggiarti questo dono, ecco a te il mio pacchettino.

Questo non è consumismo, dai! È un “grazie”!
È uno dei tanti modi, insomma, che si hanno per dir “grazie”.
Di certo non è l’unico, e neanche il più importante… ma è comunque un modo: un modo bello. E a me piace dirsi grazie in questo modo, nei giorni di Natale.

***


Io non posso dirvi “grazie” in questo modo.
Nel senso: non illudetevi; non vi arriva il pacchetto per posta
vi arriva un “grazie” virtuale, online, da queste pagine.
Perché anche voi mi avete fatto molti piccoli regali: lo sapete? Ma per davvero: magari non vi sembrerà un granché, ma invece li ho graditi molto!

E allora…
A voi, che perdete tempo sul mio blog: che dedicate preziosi minuti della vostra giornata a legger quel che scrivo, e magari anche a commentarlo.
A voi, che “mi tenete compagnia”: che vi interessate delle mie cose, che mi date dei consigli, che mi fate gli auguri per il compleanno, e così via.
A voi, che mi avete tenuto compagnia anche in questo Avvento un postrano e solitario, trascorso a centinaia di chilometri di distanza da parenti, amici, affetti, casa.
A voi, che non vi ho mai visti in faccia epperò mi spiacerebbe molto, scompariste all’improvviso.
A voi, che invece magari vi ho anche visti in faccia; e quello, di nuovo, è stato un bellissimo regalo.
A voi, insomma, che mi regalate la vostra attenzione e la vostra
compagnia (e credetemi: davvero non è poco!)…

… a tutti voi, insomma, grazie.

E tantissimi sinceri auguri, per un buon Santo Natale!

21 thoughts on “[24] Il dono

  1. Grazie a te, cara Lucyette che doni la tua freschezza e  creatività nello scrivere i post  davvero belli.
    Grazie per gli auguri che ricambio di vero cuore a te e famiglia!

  2. Grazie a te, cara Lucyette che doni la tua freschezza e  creatività nello scrivere i post  davvero belli.
    Grazie per gli auguri che ricambio di vero cuore a te e famiglia!

  3. Agapetos, ahahahahaha!! Probabilmente voleva star sicuro, quindi ha preferito abbondare… ;-P ;-P
    Beh: per esser comunista, è comunista; quanto all'essere lefebvriano, si limita ad avere marcatissime simpatie (in realtà è cattolico; solo, un cattolico di quelli… ehm… molto, fin TROPPO tradizionalisti :-S). Comunque, in definitiva, l'immagine d'insieme che ne viene fuori è veramente surreale :-D

    Buon Natale!! E il piacere di averti conosciuto è tutto mio! :-D

  4. Agapetos, ahahahahaha!! Probabilmente voleva star sicuro, quindi ha preferito abbondare… ;-P ;-P
    Beh: per esser comunista, è comunista; quanto all'essere lefebvriano, si limita ad avere marcatissime simpatie (in realtà è cattolico; solo, un cattolico di quelli… ehm… molto, fin TROPPO tradizionalisti :-S). Comunque, in definitiva, l'immagine d'insieme che ne viene fuori è veramente surreale :-D

    Buon Natale!! E il piacere di averti conosciuto è tutto mio! :-D

  5. Grazie a te, Lucia, che rubi tempo agli studi per dedicarlo al blog, e in definitiva a noi, regalandoci chicche splendide.
    Grazie della tua amicizia anche se non ci conosciamo di persona.
    Il tuo è un regalo che nel blog è quasi tangibile, mentre tu devi accontenarti davvero di un regalo virtuale…
    AUGURI

    Diego

  6. Grazie a te, Lucia, che rubi tempo agli studi per dedicarlo al blog, e in definitiva a noi, regalandoci chicche splendide.
    Grazie della tua amicizia anche se non ci conosciamo di persona.
    Il tuo è un regalo che nel blog è quasi tangibile, mentre tu devi accontenarti davvero di un regalo virtuale…
    AUGURI

    Diego

  7. Grazie a te , cara Lucyette, che ci hai regalato questo Avvento davvero speciale, che purtroppo non ho sempre avuto il tempo di leggere e commentare. Ma troverò modo di recuperare. 

    Ti  auguro davvero un BUON NATALE  . Insomma, non trovo le parole adatte, vorrei dire , insomma,  spero proprio che tu riceva il miglior regalo che tu possa desiderare!!!

    E naturalmente BUON NATALE  a tutti gli amici di questo blog!

    Ornella 

  8. Grazie a te , cara Lucyette, che ci hai regalato questo Avvento davvero speciale, che purtroppo non ho sempre avuto il tempo di leggere e commentare. Ma troverò modo di recuperare. 

    Ti  auguro davvero un BUON NATALE  . Insomma, non trovo le parole adatte, vorrei dire , insomma,  spero proprio che tu riceva il miglior regalo che tu possa desiderare!!!

    E naturalmente BUON NATALE  a tutti gli amici di questo blog!

    Ornella 

  9. GRAZIE A TE DEI TUOI BELLISSIMI POST!!!
    GRAZIE CHE FAI SCOPRIRE COSE NASCOSTE E CURIOSE!!!
    GRAZIE PER IL BEL CALENDARIO DI AVVENTO CHE MI HA ACCOMPAGNATO IN QUESTI GIORNI!!!!

    GRAZIE A TE DI TUTTO E BUON NATALE!!!!

    un sorriso :)

  10. GRAZIE A TE DEI TUOI BELLISSIMI POST!!!
    GRAZIE CHE FAI SCOPRIRE COSE NASCOSTE E CURIOSE!!!
    GRAZIE PER IL BEL CALENDARIO DI AVVENTO CHE MI HA ACCOMPAGNATO IN QUESTI GIORNI!!!!

    GRAZIE A TE DI TUTTO E BUON NATALE!!!!

    un sorriso :)

  11. Diego, ma non puoi dirmi queste cose terribili come "grazie perché scrivi il blog sottraendo tempo allo studio"… vuoi farmi sentire in colpa per tutto il resto della mia vita?? :-DDD
    Scherzo! ;-)
    Tantissimi auguri: buon Natale!!

    Aerie, auguroni a te… e anche a tuo marito! Il primo Natale da sposati: che bello! Godetevelo! :-)

    Ornella, ma grazie… che bellissimo augurio! :-)
    Buon Natale a te, e a tutti i tuoi cari!

    Marinz, GRAZIE DI TUTTO A VOI!!! ;-P ;-P
    Buon Natale e buone feste: un abbraccio!

  12. Diego, ma non puoi dirmi queste cose terribili come "grazie perché scrivi il blog sottraendo tempo allo studio"… vuoi farmi sentire in colpa per tutto il resto della mia vita?? :-DDD
    Scherzo! ;-)
    Tantissimi auguri: buon Natale!!

    Aerie, auguroni a te… e anche a tuo marito! Il primo Natale da sposati: che bello! Godetevelo! :-)

    Ornella, ma grazie… che bellissimo augurio! :-)
    Buon Natale a te, e a tutti i tuoi cari!

    Marinz, GRAZIE DI TUTTO A VOI!!! ;-P ;-P
    Buon Natale e buone feste: un abbraccio!

  13. Tanti cari auguri di un sereno e felice Natale!

    Grazie a te piuttosto, per il calendario dell'avvento, ma anche per tutto il resto che fai durante l'anno, per noi tutti direi che è un piacere leggerti, quindi grazie a te :P

    Daniele

  14. Auguri di cuore, Lucyette, in attesa di conoscerci di persona. E sbrigati ad imparare il francese, il libro di Le Goff su San Luigi è qui che ti aspetta …
    Da Torino, la tua "zia" virtuale
    Sissi 2002

  15. Auguri di cuore, Lucyette, in attesa di conoscerci di persona. E sbrigati ad imparare il francese, il libro di Le Goff su San Luigi è qui che ti aspetta …
    Da Torino, la tua "zia" virtuale
    Sissi 2002

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...