In Famiglia

Una tazza di tè fumante sul tavolo.
Una cinquecentina illuminata dalle lampade al neon della Biblioteca.
Sulle ginocchia, il canto V dell’Inferno.
Un organo che suona in lontananza.
E la neve che cade a fiocchi bianchi oltre i vetri della finestra.

Le piccole, grandi gioie di tornare a casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...