Personale

Week-end

Legge di Murhpy:

Se qualcosa può andar male, lo farà.

Applicazioni pratiche:

1)    Se una mattina ti svegli, e il tuo cronico male alla caviglia è così forte da farti zoppicare, il pullman ti mollerà a metà strada e senza preavviso.
2)    Nel momento in cui il pullman ti mollerà a metà strada e senza preavviso, tu sarai già in ritardo.
3)    Se il pullman ti mollerà a metà strada e senza preavviso “perché l’intera strada è completamente occupata da una manifestazione studentesca”, potrai percorrere a piedi (di corsa), (e zoppicante), la suddetta strada, e renderti conto che è completamente sgombra.

4)    Se, in tre mesi di lezione, il professore non ha mai usufruito del quarto d’ora accademico, deciderà improvvisamente di usufruirne nell’unico giorno in cui tu hai urgenza di uscire per non perdere il treno, costringendoti a restare in aula un quarto d’ora più del solito.

5)    Se ti deve capitare di dormire in una posizione innaturale, e di scoprire qualche dolore muscolare al risveglio, il dolore muscolare sarà così terribilmente forte da impedirti di usare l’arto in questione;
6)    Che sarà una mano;
7)    Che sarà la destra.

8)    Se, in procinto di tornare a Torino per i Santi, ti informerai sulle previsioni metereologiche, esse saranno clamorosamente sbagliate.
9)    Se ti capiterà di pensare “beh, per fortuna a Torino tengo sempre una giacca pesante di riserva”, scoprirai che la giacca pesante si trova attualmente in tintoria.

10)    Non importa quanto costosi, sicuri e dermatologicamente testati possano essere i cerotti medicamentosi che tua madre assume per alleviare un fastidioso dolore ortopedico: essi le causeranno una impressionante reazione allergica giusto in tempo per il tuo arrivo, in modo tale che tu possa prenderti cura della sua carcassa desquamata.

11)    Se il 1° Novembre prenderai parte alla Messa all’aperto nel cimitero in cui sono sepolti i tuoi parenti, il cimitero sarà spazzato da un vento gelido dalla temperatura polare.

12)    Se, dopo quattro giorni di intensa sofferenza, ti si sarà finalmente alleviato il male alla caviglia di cui al punto 1), inciamperai per strada cadendo e prendendoti una nuova storta.
13)    E, per non perdere l’equilibrio, ti appoggerai a terra con la mano destra di cui al punto 5), riacutizzando il dolore già sopito.

14)    La quantità di idee da mettere su carta/computer sono direttamente proporzionali alla quantità di dolore scatenato dal benché minimo movimento della mano destra.

La filosofia di Murphy:
 
Sorridi, domani sarà peggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...