Col passar dei tempi

Nei primi anni dell’Ottocento, quando una fanciulla in età da marito sentiva una voce maschile cantare sotto al suo balcone, s’illuminava di un sorriso radioso e si affacciava emozionata alla finestra.
E poi scorgeva il suo spasimante amoroso, che stava lì per dedicarle una serenata.

Nei primi anni del Duemila, quando una fanciulla in età da marito sente una voce maschile cantare sotto al suo balcone, si mette a smoccolare con veemenza e s’affaccia alla finestra per vedere chi diavolo sia ‘sto deficiente scocciatore.
E poi scorge un tizio completamente ubriaco, che sta facendo la pipì sopra la sua aiuola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...