Merchandising cristiano

Le Testamentine

Quando gli impegni sono troppi,
quando non stai manco troppo bene,
quando la vita si fa opprimente,
quando gli esami ormai incombono,
quando rischi – sia mai!! – di dover saltare un post…

… allora, ripieghi per un post al volo.
E, ripiegando per un post al volo, benedici l’idea di esserti creata un piccolo archivio di quelle notiziole che La Settimana Enigmistica inserirebbe all’interno della rubrica “Strano ma vero!”.

Orbene: se c’è una cosa che veramente mi entusiasma, è la paccottiglia religiosa che viene abitualmente venduta da quegli adorabili svitati dei nostri amici d’Oltreoceano.
Ve lo ricordate il San Giuseppe in versione nano-da-giardino, da seppellire a testa in giù e ricoprire di letame affinché vi aiuti a vendere la casa?
Ecco.
Oggi vi propongo una nuova chicca del Cristianesimo d’Oltreoceano.
Ecco a voi, signori e signore…
… LE TESTAMENTINE!!


Sì, avete capito bene.
Le Testamentine.

Sono mentine.
Testamentarie.
Testamentine.
Grosse risate.

Le Testamentine, per l’appunto, sono mentine. Caramelle per la gola. Cose così.
In che modo è possibile cristianizzare una mentina, vi chiederete ansiosamente?
Oh, è molto semplice, signori: avvolgendola in un packaging del tutto particolare, che riporti, al posto della marca… una citazione biblica.

Avete presente i Baci Perugina?
Ecco.
Le Testamentine sono esattamente la stessa cosa; solo che, al posto delle frasi iperglicemiche di Moccia, c’è una citazione tratta dal Qoelet.


Le Testamentine, peraltro, sono caramelle ipocaloriche: integralmente sugar-free, possono esser consumate anche dalle persone con problemi di peso.
L’intento dei produttori, a quanto pare, è quello di diffondere il Vangelo. Tu ti trovi in ufficio, senti la collega che tossicchia, cerchi di farle un favore offrendole una caramella, e TA-DAAAANNN!… praticamente, l’hai già evangelizzata.
O quantomeno: i produttori delle Testamentine, a quanto pare, sembrano esserne convinti.

Disgraziamente, le Testamentine sono commerciate solamente negli U.S.A. e in Canada (OH, NO!! Come potrò sopravvivere senza tale meraviglia, adesso che so che esiste?). Ma se pensate che questo post sia un pesce d’aprile fuori stagione, fidatemi di me: non me lo sto inventando. Se non ci credete, potete controllare direttamente sul sito della fabbrica…

24 thoughts on “Le Testamentine

  1. "Quando gli impegni sono troppi,
    quando non stai manco troppo bene,
    quando la vita si fa opprimente,
    quando gli esami ormai incombono,
    quando rischi – sia mai!! – di dover saltare un post…" e invece ti scordi solo di mettere il titolo

    Sinceramente io mi troverei un po' in imbarazzo a gettare via una cartina dove c'è una citazione biblica. Sarà che sono un po' attaccato alle cose sacre.

  2. "Quando gli impegni sono troppi,
    quando non stai manco troppo bene,
    quando la vita si fa opprimente,
    quando gli esami ormai incombono,
    quando rischi – sia mai!! – di dover saltare un post…" e invece ti scordi solo di mettere il titolo

    Sinceramente io mi troverei un po' in imbarazzo a gettare via una cartina dove c'è una citazione biblica. Sarà che sono un po' attaccato alle cose sacre.

  3. LOL… ma proprio nei trenta secondi che sono intercorsi dalla pubblicazione del post al momento in cui mi sono accorta di aver dimenticato il titolo, dovevi passare?! :-D
    Scherzo… anzi, grazie! :-P

    Uhm… forse le cartine si conservano?
    Io avevo una mia amica che conservava come sacra cosa tutte le cartine con le frasi melense dei Baci Perugina. Aveva riempito un intero album fotografico (di quelli piccoli) con le scritte contenute nei Baci Perugina che le aveva regalato il suo ragazzo nel corso degli anni.
    Poi aveva pensato bene di regalare questo album pieno di cartine al suddetto suo ragazzo, in occasione di un qualche anniversario/compleanno/Natale o cose simili.

    Immagino che il poveretto se ne sia fatto molto, di un album pieno di bigliettini stropicciati, melensi, e sporchi di cioccolato…

  4. LOL… ma proprio nei trenta secondi che sono intercorsi dalla pubblicazione del post al momento in cui mi sono accorta di aver dimenticato il titolo, dovevi passare?! :-D
    Scherzo… anzi, grazie! :-P

    Uhm… forse le cartine si conservano?
    Io avevo una mia amica che conservava come sacra cosa tutte le cartine con le frasi melense dei Baci Perugina. Aveva riempito un intero album fotografico (di quelli piccoli) con le scritte contenute nei Baci Perugina che le aveva regalato il suo ragazzo nel corso degli anni.
    Poi aveva pensato bene di regalare questo album pieno di cartine al suddetto suo ragazzo, in occasione di un qualche anniversario/compleanno/Natale o cose simili.

    Immagino che il poveretto se ne sia fatto molto, di un album pieno di bigliettini stropicciati, melensi, e sporchi di cioccolato…

  5. Secondo me la tua amica si era semplicemente stufata di averlo intorno (l'album)… e l'ha trasformato nel problema di qualcun altro

    Gli americani hanno una disinvoltura tutta particolare con queste cose… non c'è che dire!

  6. Secondo me la tua amica si era semplicemente stufata di averlo intorno (l'album)… e l'ha trasformato nel problema di qualcun altro

    Gli americani hanno una disinvoltura tutta particolare con queste cose… non c'è che dire!

  7. Dici che era per rifilarlo a qualcun altro?
    Mah, non ne sarei così sicura… pare che fra le ragazzine (magari, con un paio d'anni in meno di me o giù di lì), vada molto di moda, oggigiorno, fare "regali romantici" (dicono loro) sottoforma di album di foto, album dei ricordi, e così via dicendo. Tipo: devon festeggiare il secondo anniversario di fidanzamento col proprio ragazzo, e gli rifilano un album in cui hanno raccolto tutte le fotografie che li ritraggono assieme in quei due anni. O cose simili.

    Sarò venale, ma io dico: che caspita me ne faccio, di un album di foto come regalo?! :-D
    Peraltro sono fotografie che presumibilmente possiede anche la controparte, e che probabilmente sono state scaricate da FB e stampate da casa… Sarò senza cuore, ma non capisco la meravigliosità del gesto :-D
    Eppure pare che sia una cosa molto in voga fra le mie coetanee, boh?

  8. Dici che era per rifilarlo a qualcun altro?
    Mah, non ne sarei così sicura… pare che fra le ragazzine (magari, con un paio d'anni in meno di me o giù di lì), vada molto di moda, oggigiorno, fare "regali romantici" (dicono loro) sottoforma di album di foto, album dei ricordi, e così via dicendo. Tipo: devon festeggiare il secondo anniversario di fidanzamento col proprio ragazzo, e gli rifilano un album in cui hanno raccolto tutte le fotografie che li ritraggono assieme in quei due anni. O cose simili.

    Sarò venale, ma io dico: che caspita me ne faccio, di un album di foto come regalo?! :-D
    Peraltro sono fotografie che presumibilmente possiede anche la controparte, e che probabilmente sono state scaricate da FB e stampate da casa… Sarò senza cuore, ma non capisco la meravigliosità del gesto :-D
    Eppure pare che sia una cosa molto in voga fra le mie coetanee, boh?

  9. Per favore
    facciamo un mega ordine internazionale dagli USA
    o se volete dal Canada,
    ma compriamole di massa!

    Con l'occasione regaliamole anche a PIO

    Daniele

  10. Per favore
    facciamo un mega ordine internazionale dagli USA
    o se volete dal Canada,
    ma compriamole di massa!

    Con l'occasione regaliamole anche a PIO

    Daniele

  11. Dunque io fumo solo ed esclusivamente accompagnando la sigaretta con le Tic Tac bianche, mia madre mi sta stressando per farmi passare a qualcosa senza zucchero avendo rinunciato all'idea di farmi smettere di fumare…
    Questa potrebbe essere una idea meravigliosa ma c'è un però… anzi un PERO'… le mentine me le chiede Collega Pazza… mi fa un po' paura questa cosa

  12. Dunque io fumo solo ed esclusivamente accompagnando la sigaretta con le Tic Tac bianche, mia madre mi sta stressando per farmi passare a qualcosa senza zucchero avendo rinunciato all'idea di farmi smettere di fumare…
    Questa potrebbe essere una idea meravigliosa ma c'è un però… anzi un PERO'… le mentine me le chiede Collega Pazza… mi fa un po' paura questa cosa

  13. Chiara, io?! E quello che si è inventato le Testamentine, allora?!? :-P :-P

    Daniele, potremmo far di meglio: convincere un commerciante/barista italiano a venderle qui in patria, previo contatti con la ditta produttrice.
    C'è qualche barista nei dintorni? :-P

    AlphaT, innanzi tutto scusa: non è che volessi ignorare la tua prima domanda; è che evidentemente ci siamo incrociati coi commenti, e io non avevo visto il tuo quando ho risposto :-)
    Detto ciò… ebbene sì! Come hai fatto a vederlo, per curiosità: con i feed?
    Sì: avevo scritto un post in cui vi davo gli ultimi aggiornamenti sulla faccenda di Pio. Solo che poi, rileggendolo, mi ero resa conto di aver accennato a un fatto personale successo a una persona che forse non avrebbe avuto piacere di finire su Internet su un blog, e quindi mi son fatta qualche scrupolo. Nel dubbio, ho cancellato il post, e via :-)

    Viviana, guarda che secondo me potrebbe funzionare, invece: Collega Pazza ti chiede una mentina, si trova davanti a questo coso, comincia a pensare che tu abbia dei seri problemi mentali (a giudicare dalle tue caramelle)… e quindi, spaventata, comincia ad evitarti!!
    Sarebbe la soluzione, no?! :-D

    Profemate, tsk, si può sapere cos'hai contro le croci?
    Sei forse anche tu una di quelle persone che indicono le crociate per far togliere la croce dalle aule, la croce dagli uffici, la croce dalle mentine?!
    Bah…

    Seavessi (e Ago), confesso che io non mi sarei proprio posta il problema, ma in effetti posso capire la perplessità…
    Beh: potreste conservarle tutte quante in uno scatolino, e tirarle fuori al momento del bisogno! :-P

  14. Chiara, io?! E quello che si è inventato le Testamentine, allora?!? :-P :-P

    Daniele, potremmo far di meglio: convincere un commerciante/barista italiano a venderle qui in patria, previo contatti con la ditta produttrice.
    C'è qualche barista nei dintorni? :-P

    AlphaT, innanzi tutto scusa: non è che volessi ignorare la tua prima domanda; è che evidentemente ci siamo incrociati coi commenti, e io non avevo visto il tuo quando ho risposto :-)
    Detto ciò… ebbene sì! Come hai fatto a vederlo, per curiosità: con i feed?
    Sì: avevo scritto un post in cui vi davo gli ultimi aggiornamenti sulla faccenda di Pio. Solo che poi, rileggendolo, mi ero resa conto di aver accennato a un fatto personale successo a una persona che forse non avrebbe avuto piacere di finire su Internet su un blog, e quindi mi son fatta qualche scrupolo. Nel dubbio, ho cancellato il post, e via :-)

    Viviana, guarda che secondo me potrebbe funzionare, invece: Collega Pazza ti chiede una mentina, si trova davanti a questo coso, comincia a pensare che tu abbia dei seri problemi mentali (a giudicare dalle tue caramelle)… e quindi, spaventata, comincia ad evitarti!!
    Sarebbe la soluzione, no?! :-D

    Profemate, tsk, si può sapere cos'hai contro le croci?
    Sei forse anche tu una di quelle persone che indicono le crociate per far togliere la croce dalle aule, la croce dagli uffici, la croce dalle mentine?!
    Bah…

    Seavessi (e Ago), confesso che io non mi sarei proprio posta il problema, ma in effetti posso capire la perplessità…
    Beh: potreste conservarle tutte quante in uno scatolino, e tirarle fuori al momento del bisogno! :-P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...