Un Santo a cui votarsi

Immaginatevi, vi prego, questa scena da romanzo gotico.
Chiesa buia, fredda, immersa nell’ombra; porte in legno completamente spalancate, che fanno irrompere la luce.
Organo che suona a tutto spiano, nel tentativo di spaventar la Bestia.
Fumo d’incenso in ogni dove che per poco non soffoca l’organista, ovviamente per discacciar la Bestia.
Mucchietti di mangime sulla soglia della chiesa, affinché la Bestia sia smossa dai suoi più bassi istinti.

E la Bestia se ne sta immobile, accovacciata sotto a un banco, rapita dalla contemplazione mistica di una statua della Vergine.

***

“Padre?”.
“Dimmi tutto, Lucia”.
“Io forse avrei un’idea, per la faccenda del piccione”.
Il sacerdote, pover’uomo, si illumina d’immenso. “Oh, ti prego. Parla. Sono disperato”.
Tossicchio. “Sì, beh, non si illuda: non garantisco che sia la soluzione definitiva. Però questa mattina stavo pensando a come cacciarlo via, e…”.
“E…?”.
“E credo che Lei dovrebbe provare a dire una Messa in onore di Sant’Eldrado”.
“…”.
“Potrebbe funzionare!”.
Scusa?”.
“Una Messa in onore di Sant’Eldrado”.
“E chi è ‘sto tizio?”.
“È il Santo Patrono di quelli che hanno degli animali infestanti in casa e non riescono a mandarli via”.
“… mi prendi in giro, sì?”.
No! Perché dovrei? È Sant’Eldrado!”.
“…”.
“Sant’Eldrado si stava costruendo un monastero, solo che la zona era piena di serpenti velenosi e lui non riusciva a lavorare. Allora ha invocato Dio ed è riuscito a cacciar via tutti i serpenti, così ha finito il suo lavoro”.
“…”.
“Si potrebbe provare, no?”.
“…”.
“Percepisco nel Suo mutismo una certa perplessità”.
“Sì. Ehm. Mi domandavo…”.
“Dica”.
“Come ti è nata questa devozione particolare per questo tizio, se posso chiedere?”.
“Oh, non è una devozione particolare. A me piacciono molto le vite dei Santi in generale, e mi divertono quei Santi che hanno nomi strani”.
“…”.
“Tipo Zotico e Bavone. Lei lo sapeva che esistono i Santi Zotico e Bavone?”.
“…”.
“?”.
“Figliola, lasciatelo dire. Tu hai qualche problema: te l’han mai detto, sì?”.

 

***

E comunque, Eldrado nulla poté, contro la potenza di Pio il Piccione.
Il nostro mistico è ancora lì, e zompetta ligio nella navata.

Non so voi, ma io sto iniziando a affezionarmici.

21 pensieri riguardo “Un Santo a cui votarsi

  1. Io metterei per un attimo da parte il luogo in cui si trova e vedrei di sopprimerlo… mettetegli il mangime avvelenato dentro la Chiesa!

    E comunque Pio vi sta beatamente prendendo per i fondelli. Non crederai che non mangia da giorni vero???
    Ha un'apertura da qualche parte da dove entra e esce indisturbato!

  2. Io metterei per un attimo da parte il luogo in cui si trova e vedrei di sopprimerlo… mettetegli il mangime avvelenato dentro la Chiesa!

    E comunque Pio vi sta beatamente prendendo per i fondelli. Non crederai che non mangia da giorni vero???
    Ha un'apertura da qualche parte da dove entra e esce indisturbato!

  3. Ma certo che ci sta prendendo per i fondelli!! Quell'uccello è il mio mito personale, ormai: se riusciamo a farlo uscire da 'sto cavolo di chiesa, lo metto in una gabbietta e me lo porto a casa! :-DD

    Dopo 24 ore che non se ne andava, hanno provato a tentarlo con dei mucchietti di non-so-cosa vicino alla porta.
    Il delinquente ha mangiato ed è ritornato bel bello in chiesa.

    Hanno lasciato il cibo per un po', nella speranza che 'sto stordito di piccione capisse l'antifona e se andasse, e lui non se n'è andato.

    Allora hanno tolto il cibo che non serviva a niente, e Pio è stato avvistato mentre becchettava i fiori dell'altare (!?).

    Allora ci siam detti "oh wow, finalmente è affamato!" e abbiamo riprovato con del cibo proprio sulla soglia, tipo mollichine di pane di Pollicino che pian piano conducessero FUORI dalla chiesa.
    Pio ci ha guardati con l'aria di chiedersi "ma questi mi han preso per cretino?".

    Allora si è pensato che forse non mangiava il cibo perché magari non gli piaceva, abbiamo preso del mangime apposta per uccelli così magari si ingolosisce e lo mangia tutto e così si trova improvvisamente sul sagrato e se ne va, ma quello niente.

    A questo punto mi piange il cuore, al pensiero di uccidere questo genio eclettico, mi capisci? *__*

    Comunque sì, ha effettivamente un'apertura dalla quale può uscire quando gli pare, nel senso che le porte della chiesa sono rigorosamente spalancate per tutto il giorno, nella speranza che 'sto deficiente veda la luce e vada verso la luce. (E d'altro canto, mica si può chiudere una chiesa…).

    Non starà mica pensando di fare il nido da qualche, vero?

  4. Allora, io odio i piccioni e ne temo il guano… e quando ho letto il primo post dedicato a Pio non ci avrei trovato niente di male se il parroco, o chi per lui, lo avesse soppresso con una bella fucilata. Ma ora… ammetto che l'idea di sopprimere un fedele tanto ostinato mi sgomenterebbe! Anche nella mia chiesa qualche volta è entrato un orrido piccione, però è anche velocemente uscito, dopo essersi sbatacchiato contro tutte le pareti… la resistenza e pervicacia di Pio mi affascinano… Bisogna trovare una soluzione indolore. Ti sei informata sulla vita media dei piccioni?

  5. Allora, io odio i piccioni e ne temo il guano… e quando ho letto il primo post dedicato a Pio non ci avrei trovato niente di male se il parroco, o chi per lui, lo avesse soppresso con una bella fucilata. Ma ora… ammetto che l'idea di sopprimere un fedele tanto ostinato mi sgomenterebbe! Anche nella mia chiesa qualche volta è entrato un orrido piccione, però è anche velocemente uscito, dopo essersi sbatacchiato contro tutte le pareti… la resistenza e pervicacia di Pio mi affascinano… Bisogna trovare una soluzione indolore. Ti sei informata sulla vita media dei piccioni?

  6. Porta spalancata… mucchietti di cibo… mi sa che rischiate di attirare una bella fauna. Se si procura una bella colombina nidificherà senz'altro! E a quel punto come potreste avere il cuore di scacciarlo? Forse con associazioni di volontari tipo LIPU? Qui dalle mie parti c'è la VerdeBlu… una volta li ho chiamati per una civetta ferita (non si è trattato di catturarla però).

    Mia mamma suggerisce saggiamente di provare proprio con un Miss picciona, da tenersi in gabbietta fuori dalla porta… chissà che il richiamo della natura….

  7. Porta spalancata… mucchietti di cibo… mi sa che rischiate di attirare una bella fauna. Se si procura una bella colombina nidificherà senz'altro! E a quel punto come potreste avere il cuore di scacciarlo? Forse con associazioni di volontari tipo LIPU? Qui dalle mie parti c'è la VerdeBlu… una volta li ho chiamati per una civetta ferita (non si è trattato di catturarla però).

    Mia mamma suggerisce saggiamente di provare proprio con un Miss picciona, da tenersi in gabbietta fuori dalla porta… chissà che il richiamo della natura….

  8. Io non vorrei mettervi l'ansia ma… il piccione trasporta molte malattie, anche la tubercolosi, la candida… dipende… attenti agli escrementi dunque.

    Potreste allontanarlo con una sorta di spaventapasseri artigianale, pare che odiano figura con occhi molto grandi, tipo gufi… provate XD Oppure provate col gatto… basterà portare un gatto in chiesa… cristianamente lo condannerete a morte, ma almeno è un converito, finirà nel Paradiso dei piccioni O_O

    Daniele

  9. Io non vorrei mettervi l'ansia ma… il piccione trasporta molte malattie, anche la tubercolosi, la candida… dipende… attenti agli escrementi dunque.

    Potreste allontanarlo con una sorta di spaventapasseri artigianale, pare che odiano figura con occhi molto grandi, tipo gufi… provate XD Oppure provate col gatto… basterà portare un gatto in chiesa… cristianamente lo condannerete a morte, ma almeno è un converito, finirà nel Paradiso dei piccioni O_O

    Daniele

  10. Magari è proprio che si sente più al sicuro con il buio. Proverei al contrario, luce dentro e buio fuori della chiesa. O magari farlo da prima a dopo il tramonto, con tutte le possibili combinazioni che si alternano, ma sempre la luce dentro.
    Aggiungerei anche un rapace imbalsamato su una balaustra. E registrazioni di versi di aquila?
    Oppure come escalation si potrebbe chiamare un falconiere col suo falchetto. Povero Pio.

  11. Magari è proprio che si sente più al sicuro con il buio. Proverei al contrario, luce dentro e buio fuori della chiesa. O magari farlo da prima a dopo il tramonto, con tutte le possibili combinazioni che si alternano, ma sempre la luce dentro.
    Aggiungerei anche un rapace imbalsamato su una balaustra. E registrazioni di versi di aquila?
    Oppure come escalation si potrebbe chiamare un falconiere col suo falchetto. Povero Pio.

  12. “Percepisco nel Suo mutismo una certa perplessità”…
    “Figliola, lasciatelo dire. Tu hai qualche problema: te l’han mai detto, sì?”
    Credo proprio che Pio non se ne andrà mai, si diverte un mondo li dentro!

    Diego

  13. “Percepisco nel Suo mutismo una certa perplessità”…
    “Figliola, lasciatelo dire. Tu hai qualche problema: te l’han mai detto, sì?”
    Credo proprio che Pio non se ne andrà mai, si diverte un mondo li dentro!

    Diego

  14. Ma questo piccione ogni tanto dormirà, giusto? Aspettare che si addormenti e fargli un'imboscata chiudendolo in un sacco e liberandolo fuori all'aria aperta ben lontano dalla chiesa? Certo che riempire una chiesa di "spaventapiccioni", come propone qualcuno, non sarebbe male… come anche l'ipotesi "picciona" (sempre che non si trasformi in una trappola, tipo "due cuori – di piccione – e una chiesa"). Tienici informati.

  15. Ma questo piccione ogni tanto dormirà, giusto? Aspettare che si addormenti e fargli un'imboscata chiudendolo in un sacco e liberandolo fuori all'aria aperta ben lontano dalla chiesa? Certo che riempire una chiesa di "spaventapiccioni", come propone qualcuno, non sarebbe male… come anche l'ipotesi "picciona" (sempre che non si trasformi in una trappola, tipo "due cuori – di piccione – e una chiesa"). Tienici informati.

  16. Ecco, ad esempio potresti prestare il tuo rapace al parroco XD
    Lucia, non ricordo cosa fosse, un avvoltoio probabilmente… ecco :P

    Daniele

  17. Ecco, ad esempio potresti prestare il tuo rapace al parroco XD
    Lucia, non ricordo cosa fosse, un avvoltoio probabilmente… ecco :P

    Daniele

  18. Flalia, mi sono informata sulla vita media dei piccioni e Google mi ha fornito una risposta agghiacciante: pare che un piccione in salute, se si trova in cattività, e se è ben tenuto, possa vivere all'incirca fino a quindic'anni!!!
    Ma ti rendi conto?! @___@

    Filippo, in effetti abbiamo provato a prenderlo per la gola, ma mai a tentarlo carnalmente…
    Uhm…
    Che l'amor carnale possa smuoverlo dal suo irritante percorso d'ascesi?
    Bisognerebbe provare!!

    Daniele e AlphaT, voi ci scherzate ma mi avete dato un'idea… potremmo provare col mio gufo!!
    Solo che dovremmo metterlo in un posto ben visibile e ben illuminato, per esser certi che Pio lo veda.
    Ora come ora, l'unica collocazione che mi viene in mente sarebbe "sopra il Tabernacolo", ma sai com'è…

    Diego, temo anch'io che quell'anima dannata si stia divertendo come un matto!!

    Flalia, e come no.
    Lui dorme, certo.
    Alla destra del Padre.
    Si appollaia ai piedi di un Crocifisso sospeso su una trave in legno, a svariate decine di metri dal suolo.

    Ago, è il fondatore dell'Abbazia della Novalesa… è famosissimo, in Piemonte!! :-D
    (Occielo, "famosissimo" è una parola grossa. Ehm. Diciamo che c'è qualche benedettino in Piemonte che lo conosce, e forse ci avviciniamo al vero :-P)

  19. Flalia, mi sono informata sulla vita media dei piccioni e Google mi ha fornito una risposta agghiacciante: pare che un piccione in salute, se si trova in cattività, e se è ben tenuto, possa vivere all'incirca fino a quindic'anni!!!
    Ma ti rendi conto?! @___@

    Filippo, in effetti abbiamo provato a prenderlo per la gola, ma mai a tentarlo carnalmente…
    Uhm…
    Che l'amor carnale possa smuoverlo dal suo irritante percorso d'ascesi?
    Bisognerebbe provare!!

    Daniele e AlphaT, voi ci scherzate ma mi avete dato un'idea… potremmo provare col mio gufo!!
    Solo che dovremmo metterlo in un posto ben visibile e ben illuminato, per esser certi che Pio lo veda.
    Ora come ora, l'unica collocazione che mi viene in mente sarebbe "sopra il Tabernacolo", ma sai com'è…

    Diego, temo anch'io che quell'anima dannata si stia divertendo come un matto!!

    Flalia, e come no.
    Lui dorme, certo.
    Alla destra del Padre.
    Si appollaia ai piedi di un Crocifisso sospeso su una trave in legno, a svariate decine di metri dal suolo.

    Ago, è il fondatore dell'Abbazia della Novalesa… è famosissimo, in Piemonte!! :-D
    (Occielo, "famosissimo" è una parola grossa. Ehm. Diciamo che c'è qualche benedettino in Piemonte che lo conosce, e forse ci avviciniamo al vero :-P)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...