Personale

Idee-dono: per Natale, regala l'Ebola!

A parte che ricordo a tutti di partecipare entro l’8 dicembre al mio Mega-Quiz Natalizio, anche perché al vincitore spetterà un regalo di Natale da mettere sotto l’albero…
A parte questo, iniziamo pure col post vero e proprio.

Sì, perché, un paio di giorni fa, Antaress ha pubblicato sul suo blog un elenco di idee regalo speciali per movimentare un po’ il Natale in famiglia. E allora io rilancio, puntando però su tutt’altro genere: a Natale, regala ai tuoi parenti una malattia!

Ebbene sì, potete far venire il Mal di Stomaco alla vostra zia antipatica che proprio non sopportate, o potete passare la Sifilide al vostro ex che vi ha pubblicamente cornificate con la vostra migliore amica. Il tutto a meno di 8 euro escluse le spese di spedizione, grazie alla geniale GIANTmicrobes, che mette in commercio fedeli riproduzioni in peluche delle malattie più note al mondo.

E allora, ecco quello che regalerò io il prossimo Natale.

A Astrid, che ci sta passando assieme un mucchio di tempo e quindi si è evidentemente affezionata, regalerò un bel microbo del’influenza.

A Azzaki, che non ha ancora sperimentato le delizie della Pavia estiva, darò un piccolo assaggio di quello che la aspetta.

Al Bibliotecario Ufficiale, che mi prende in giro quando gli racconto che faccio incubi sulla nostra Biblioteca, mostrerò un acaro della polvere e un tarlo. Vediamo se, ad averceli sul comodino a dimensioni extra-size, inizia a farci gli incubi pure lui, mo’.

Quanto alla cretina che su FaceBook mi ha inviato sette (sette) inviti per il World Kissing Day 2008 senza badare al fatto che li ho rifiutati l’uno dopo l’altro, e insiste, spero che qualcuno le regali per Natale una bella mononucleosi.


E io?
Io, da brava medievista, mi sono seriamente innamorata del peluche della Peste Nera. E’ da anni che dico in giro a tutti i miei parenti e amici che voglio la Peste, ma temo che nemmeno quest’anno la troverò sotto l’albero…
E ciò è molto è triste, se ci pensate. Non ci sono più gli untori di una volta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...