Personale

Santa Claus is coming to Town!

E’ in servizio dal 343 d.C., ma continua a sfrecciare alla velocità della luce. Ha base al Polo Nord, e sfrutta una segretissima tecnologia che le consente di percorrere in una giornata l’intera superficie terrestre, per una media matematica di trentotto milioni cinquecentoquindici mila seicentocinquantaquattro chilometri orari. E’ il più famoso di tutti gli Oggetti Volanti Non-Identificati, e questa notte, per l’ennesima notte, sta compiendo il suo folle volo.

Anche se non siamo cittadini statunitensi, ci consola sapere che il Comando di Difesa Aereospaziale del Nord America è attento e vigile nei confronti di queste inaspettate presenze aeree che spuntano dal nulla per attraversare i suoi cieli. Sì, insomma: anche se si tratta solo della slitta di Babbo Natale, io personalmente mi sento più sicura, a sapere che c’è un radar in Colorado che la sta monitorando.
Si sa mai. Sempre meglio non fidarsi troppo.
E allora, mentre sul sito del North American Aerospace Defense Command seguo in diretta gli spostamenti di Babbo Natale, vi lascio con la scheda tecnica della sua avveniristica slitta: si sa mai che fra i miei lettori non ci sia qualche Ingegnere Aerospaziale che vuol provare a ricrearla.

L’ultimo avvistamento radar ha rilevato la presenza di Babbo Natale a Tolanaro in Madagascar. Io mi spiccio a salutarvi con un abbraccio, e ad augurare a tutti voi e ai vostri cari uno splendente, felicissimo, spensierato Natale.
E corro a letto, ché qui non c’è tempo da perdere: Santa Claus sta arrivando!

La slitta di Babbo Natale: Dati Tecnici
Da http://www.noradsanta.org/it/faq.html#f14

Progettista e costruttore: B. Natale e Elfi, SpA
Possibile primo volo: 24 dicembre 343 (d.C.)
Base: Polo Nord
Lunghezza: 75 bz (bastoncini di zucchero)/150 ll (lecca-lecca)
Larghezza: 40 bz/80 ll
Altezza: 55 bz/110 ll
Peso in decollo: 75.000 cg (caramelle gommose)
Peso passeggero in decollo: i 118 kg di Babbo Natale
Peso dei regali in decollo: 60.000 tonnellate
Peso all’atterraggio: 80.000 gn (cumulo di ghiaccio e neve)
Peso passeggero all’atterraggio: 572 kg
Propulsione: nove (9) rv (renne vapore)
Armamento: corna ramificate (solo di difesa)
Carburante: fieno, avena e carote (per le renne)
Emissioni: classificate
Velocità di salita: 1 “B” (Batter d’occhio)
Velocità massima: maggiore della luce delle stelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...