Le gioie di avere un figlio

Fate la caritàààà! Signora! Fate la caritàààà!”.
Mi tira per la gonna, mi guarda supplice; sospira. Ha quattro o cinque anni, un caschetto di capelli biondi, e congiunge le manine, con aria lamentosa. “Fate la carità! Niente cibo! Ho tanta fame!”.
Lo guardo e mi si stringe il cuore: ha due occhietti pietosissimi.
Epperò ha anche una polo della Lacoste sotto la giacchetta firmata Original Marines, nota una minuscola parte del mio cervello: ma di certo li avrà rubati, o glieli avrà passati un ente benefico, e in ogni caso è pietoso veramente
Tanta fame, devo mangiare! Un aiuto piccolo, signora!”.
E poi è così carino; così roseo e paffuto: fa veramente pena, e mi tende la manina; mi guarda supplice, con occhi pietosissimi…
LORENZO!!!”.
Cinque-secondi-cinque, e una signora si fionda su di lui. È elegante, in tailleur, appena uscita dal lavoro; ed è anche viola dall’imbarazzo, a ben vedere, mentre prende per mano il figlio e lo trascina via, fra le risate godute del piccino.
Lorenzo!! Giuro che questa è l’ultima volta che te lo ripeto: sono molto arrabbiata! Te l’avrò già detto cinquanta volte come minimo, che questo gioco non è affatto divertente!”.

 

16 pensieri riguardo “Le gioie di avere un figlio

  1. Per fortuna che nonostante il tanto lavoro riesco a leggerti… così mi tiro su un po' il morale con i tuoi post… appena riesco a stare concentrato chiedo un ginseng, un guaranà e una pappa reale al mio Angelo Custode :o)Un sorriso :)

  2. O.oMa la madre di Lorenzo non ti ha spiegato nulla? Voglio dire, si capisce che per Lorenzo è un gioco… ma la madre no  ha tentato di spiegarti?… io da carogna avrei detto alla madre di vergognarsi su come educava il figlio, le ristrettezze in cui lo faceva vivere (stile "Profumi e balocchi", la canzone)  e che la segnalavo ai servizi sociali… tanto per farla diventare anche Blu oltre che viola XDTopografo

  3. O.oMa la madre di Lorenzo non ti ha spiegato nulla? Voglio dire, si capisce che per Lorenzo è un gioco… ma la madre no  ha tentato di spiegarti?… io da carogna avrei detto alla madre di vergognarsi su come educava il figlio, le ristrettezze in cui lo faceva vivere (stile "Profumi e balocchi", la canzone)  e che la segnalavo ai servizi sociali… tanto per farla diventare anche Blu oltre che viola XDTopografo

  4. Marinz: beh, il ginseng e la pappa reale rientrano effettivamente nell'elenco dei servizi degli angeli custodi, credo!Magari non sottoforma di tazzina, ma come aiuto per fare tutto quello che si deve… ;-)Topografo, ma che carogna, veramente! ;-PComunque la mamma ha mormorato uno "scusiscusiscusi" e poi è scappata a nascondersi… non abbiamo approfondito più di tanto!Povera donna! :-P

  5. Marinz: beh, il ginseng e la pappa reale rientrano effettivamente nell'elenco dei servizi degli angeli custodi, credo!Magari non sottoforma di tazzina, ma come aiuto per fare tutto quello che si deve… ;-)Topografo, ma che carogna, veramente! ;-PComunque la mamma ha mormorato uno "scusiscusiscusi" e poi è scappata a nascondersi… non abbiamo approfondito più di tanto!Povera donna! :-P

  6. penso all'imbarazzo della mamma che cambia colore ogni momento, ma anche che quel bambino deve essere uno spasso!!!!Diego

  7. penso all'imbarazzo della mamma che cambia colore ogni momento, ma anche che quel bambino deve essere uno spasso!!!!Diego

  8. Diego: ah, sì, è uno spasso indubbiamente… ma io mi sento di solidarizzare con quella povera martire, soprattutto :-DLayla, mamma mia… a parte che questo blog (che è sempre molto leggero) forse non è nemmeno il luogo più adatto per fare post su quella povera ragazza, veramente non saprei nemmeno cosa scrivere (nel senso che… cosa scrivi di intelligente, riguardo a certe cose?).Ecco: a margine di questa tragedia che si commenta da sola, forse forse avrei potuto buttare giù qualcosa su:1) ma è mai possibile che tutte le volte che non si trova il colpevole si debba dare la colpa a Facebook?? Ma quante caspita di volte l'hanno ripetuto, in questi giorni, che 'sta poveretta era stata certamente adescata su Internet, e Internet è il demonio, i social network sono il male, Internet è IL problema giovanile, mai lasciare i giovani davanti a Internet, abbasso Internet, Internet uccide…Cioè, sarei curiosa di sapere cosa direbbero in televisione se dovessero mai rapire me: due profili su Facebook, Skype, addirittura un blog… l'apice della degenerazione giovanile, insomma.Il "bello" è che poi, così facendo, i giornalisti generano anche il panico nei nonni e genitori: da come la metteva Bruno Vespa due giorni fa su Porta a Porta, sembrava che Facebook fosse un covo di pervertiti dove ci si iscrive per organizzare appuntamenti al buio; a un certo punto hanno lasciato intendere che un buon genitore dovrebbe impedire a suo figlio di farsi un profilo… ma che, scherziamo?! (Così poi magari il ragazzino se lo fa da solo mentendo ai genitori, e allora lì sì che potrebbero eventualmente cominciare a sorgere problemi?)2) mi dice mia mamma che oggi, (a confessione fatta, insomma), su Rai Due c'era un talk show o qualcosa del genere in cui si parlava di questo caso; presente, un esperto di disagio giovanile.Giovanile?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...