Provate un poco a contraddirmi

È che una ci prova anche, eh, a scrivere un articolo originale e soprattutto di prima mano, per raccontarvi i fatti suoi.
Poi però le capita di sfogliare il quotidiano locale in pausa pranzo, e si trova di fronte a questo.
E copia testualmente.

PAVIA. Il furgone zigzagava vistosamente percorrendo viale Partigiani. Fino a quando è andato a cozzare contro il muro di una palazzina. I passanti […] si sono avvicinati al furgone per accertarsi che il conducente stesse bene ma quando si sono avvicinati la sorpresa è stata ancora maggiore: dall’abitacolo del furgone è balzato fuori un uomo completamente nudo.
Per nulla imbarazzato ha abbandonato il posto di guida e si è messo a zampettare, senza alcun pudore, per la strada.
Era abbastanza evidente, anche ai presenti, che il camionista, fosse alticcio. Non solo perché, incurante della presenza di molte persone, si è fermato a espletare i bisogni fisiologici in vari punti della strada. Ma soprattutto perché ha continuato a girare nudo, senza curarsi di essere notato o di suscitare scalpore. (qui, la fonte originale)

Lo ricordate, il mio vecchio e amato mantra, “tutti-pazzi-qui-a-Pavia”?
Ecco.
Provate un poco a contraddirmi.

8 pensieri su “Provate un poco a contraddirmi

  1. Lucyette ha detto:

    Ehm, lo so: sennonché è successo due giorni fa, è scritto sul quotidiano locale, e ha visto il coinvolgimento delle forze dell'ordine.
    Proseguendo a leggere l'articolo, si scopre che l’uomo, un equadoregno di 43 anni, che abita nel quartiere e che probabilmente stava facendo rientro a casa, è stato fermato e sottoposto al test per verificare il suo tasso alcolico. Due ore dopo essere stato fermato aveva ancora un tasso superiore a 2,30 milligrammi di alcol per litro. Il limite consentito dalla legge è di 0,50. Il mezzo è stato sottoposto a fermo e la sua posizione segnalata al prefetto.
    L’uomo ha potuto fare rientro a casa solo all’alba. Ma con una serie di contestazioni. A cominciare dagli atti osceni in luogo pubblico a cui si è aggiunta una multa di 150 euro per aver espletato i propri bisogni fisiologici per strada. Poi è scattata la denuncia per la guida in stato di ebbrezza. Per finire a bordo del furgon è stato recuperato un coltello che è costato al conducente una denuncia per porto abusivo di armi.

    Ha l'aria di essere vero, ahimè… e io ho ribadisco: tutti pazzi, qui a Pavia!

    Ago… ehm, sì. In effetti, anche. Che schifo. Sì.

  2. utente anonimo ha detto:

    E' vero, io quando vedo quella pubblicità di Tantum Rosa e quella scritta NON BERE penso sempre a Lucia e a Pavia XD

    Sei contenta che ti associamo ad una reclame di un prodotto per lavande intime? :P

    Daniele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...