Tradizioni e folklore

Il Coso del mistero

“…”.
“…”.
“Secondo te, cos’è ‘sto coso?”.
Il mio avvoltoio da compagnia, educatamente appollaiato sul divano del salotto, tace e non si esprime.
“Non mi sei di alcun aiuto, sai?”.
L’avvoltoio mi guarda un po’ perplesso; sembra volersi chiedere che razza di aiuto si possa pretendere da un pupazzo a forma di avvoltoio.
Nessun aiuto”.
È in momenti come questi che vorrei un coinquilino. Così. Per scambiarsi le impressioni.
Perché son di fronte a un dubbio amletico, e il mio unico interlocutore è un avvoltoio un po’ bacato.
Secondo voi, cos’è ‘sto coso?

Era andato tutto bene, inizialmente.
Tutto come previsto. Tutto secondo i piani.
Avevo preparato la barca di San Pietro.
L’avevo messa sul balcone, per una notte, “aspettando la magia”.
L’avevo portata in casa, fotografata con la fotocamera: toh guarda, la barchetta.
E poi ero andata in bagno, come fanno tutte le persone civili che si alzan la mattina: tempo cinque-minuti-cinque, e avrei conosciuto il mio futuro.

Essì. Le vecchiette di Pavia mi eran parse categoriche.
Nella notte di San Pietro, l’albume si rapprende in forme misteriose. La forma acquisita dall’albume, di mattina, simboleggia senza dubbio l’anno entrante.
E io ero contenta, eh.
Felice e incuriosita.
Tempo cinque-minuti-cinque, giusto il tempo per esser presentabile, e poi avrei lanciato un’occhiata attenta all’albume rappreso dentro al mio bel vasetto in vetro.
Occielo: non sapevo veramente in che modo interpretare il veliero colato a picco che avevo intravvisto due minuti prima… ma chissà. Di fronte a un caffè, con tutta calma, guardando meglio le sue forme…

“…”.
“…”.
“…”.
“Secondo te, cos’è ‘sto coso?”.
L’avvoltoio tace, ma sembra anch’esso un po’ perplesso.
Tempo cinque-minuti-cinque, giusto il tempo di andare in bagno e ritornare, l’albume nel mio vaso aveva cambiato completamente aspetto.
Prima era un simpatico veliero; adesso era un globo informe che navigava sotto l’acqua.
Non so se sia un segno del destino; se sia lo sbalzo di temperatura; se sia normale. Da quando in qua un albume rappreso cambia così radicalmente forma nell’arco di un minuto?
Fatto sta che prima avevo una sorta di triangolo; adesso, ho ‘sto globo molliccio e informe.

Secondo voi, cos’è ‘sto coso?

Su FaceBook, mi hanno detto “mozzarella”.
Nel mio futuro, c’è indubbiamente mozzarella.

Io avrei un’altra ipotesi: e cioè, che nell’arco dei prossimi mesi diventerò esattamente come il coso del mistero – flaccida e bianchiccia.
Bianchiccia lo son già, quindi mi sento in effetti a metà dell’opera.

Ma insomma, ragazzi: sono in crisi.
Spero che fra di voi ci sia un cartomante esperto, perché faccio veramente fatica a interpretare i segni.
Secondo voi, cos’è ‘sto coso?
Che mi aspetta, nel futuro?

Farò un viaggio sulla Luna? Mi dedicherò alla vendita di uova? Comincerò a giocare a pallavolo? Un acaro assassino mi stroncherà mentre lavoro in biblioteca?
Sì, insomma. Aspetto una vostra sincerissima opinione.

Secondo voi… cos’è ‘sto coso?

28 thoughts on “Il Coso del mistero

  1. A prima vista avrei detto una pallina da tennis… ora il tuo futuro nel tennis non lo so però sta cosa mi intriga :)Però ho trovato che: In qualche paese la barca di San Pietro veniva anche interpretata come auspicio per l' agricoltura; i presagi dipendevano dalla forma e dal numero delle vele. Quindi le tue tre vele che ho visto dovrebbero essere di buono auspicio!!! :o)Un sorriso :)Ps ieri mi è capitato di bere il liquore "Bicerin" :P

  2. Ehm, hai detto "sincerissima"… appena ho visto quel coso, a me è venuto in mente un ovulo fecondato; magari non adesso ma in un futuro un po' più lontano, una bella gravidanza… :-)

  3. candylovesme, in effetti gli insetti sono una ottima spiegazione. Considerato che le mie compiante tende quasi-nuove sono state letteralmente divorate da un'orda di vespe assassine, non mi stupirebbe una invasione di insetti in casa mia…Marinz, il mio futuro nel tennis temo sia decisamente nullo… ma più che altro, la tua notazione sull'agricoltura mi fa venire l'orrendo sospetto che 'sta cosa sia una palla di neve. ARGH, basta neve! :-SSuibhne, prima o poi dovrò provarla, 'sta brioche di cui mi dici… :-PECCO! Occielo! TU hai influenzato il mio futuro!TU hai lasciato questo commento e mi hai fatto venire voglia di assaggiare la brioche e quindi nel mio futuro ci sarà effettivamente una brioche, sempre che riesca a trovarla qui in Italia, e tutto questo è stato originato dal TUO commento!Wow!Flalia, per favore: l'uovo fra previsioni che si realizzano entro l'anno!! :-PCappellaio Matto: uh!Non l'ho mai avuta!Ho l'impressione che riuscirei mirabilmente ad ammazzarmi non appena ci salgo sopra, ma non ci ho mai giocato!

  4. Non penso di avere parenti disponibili…… ma in compenso, a forza di parlar di ovuli, mi state convincendo che si tratti in realtà di una cellula TUMORALE… :-PQuando sarò morta parlate di me nei vostri blog, e raccontate ai posteri di quando un uovo marcio aveva preannunciato la mia fine… ;-)

  5. Ma dai, a che ti serve un coinquilino, quando hai la tua affezionata schiera di lettori? Comunque è facilissimo svelare l'arcano.Quello è un Rover.Perciò prossimamente sarai fatta prigioniera, portata al Villaggio ed ivi tenuta in cattività per tutta la durata della tua vita (che sarà molto breve se proverai a scappare, essendo tu inseguita appunto dal Rover).

  6. Anch'io ho subito pensato al tennis, vedendola. Sei brava nel tennis? No, dici di no…Un qualche missile/pistola ad'acqua (ha l'impugnatura), starebbe a significare che l'esperimento ha una grande attitudine per le previsioni meteorologiche: ha previsto una torrida estate e questa è arrivata.Allla fine, però, ho deciso che quella cosa è CATEGORICAMENTE una palla.Una palla bianca. Così ho digitato la parola "palla bianca" su Google e questo è ciò che ho trovato: http://www.seilschaft.it/zz%20aa2%20palla_bianca_scialpinismo_mazia.htmPerciò, il tuo esperimento… ti suggerisce la meta delle tue vacanze! Buona scalata: lassù troverai il tuo destino!P.S.Certo, il Rover resta la risposta migliore. Stai attenta.Un bacio,Ester

  7. Potrebbero essere tante cose…Palla da tennis: il tennis era un gioco aristocratico e d'elite = presto sposerai un aristocratico (oppure farai talmente tanti soldi a breve che ti potrai dedicare a giochi d'elite U_U )Palla canguro: attenta a non cadere e farti male (specie al sedere eh) oppure presto qualcuno te la regaleràOvulo fecondato: presto sarai mamma (oppure qualcuno a te vicino sta per diventare mamma, meglio la seconda che dici? :P )Sfera qualsiasi: la sfera è simbolo di perfezione = avrai un anno perfetto. WowwPotrebbe essere anche una bacca di vischio: disgrazie e malattie staranno via a lungoIo sostengo però che si tratti di un'aspirina effervescente: attenta ai malanni stagionali, oppure non studiare troppo che il mal di testa è all'agguato :PIn alternativa potrebbe essere un gramo, di sedere però, non vedi le orecchie? XD GhhhhhhhhDaniele

  8. Uhh ora che ho cercato ovomanzia su internet pare che serva per predire il proprio lavoro o quello del proprio marito.Deduco che o tu (o tuo marito) sarete grandi tennisti, oppure tuo marito potrebbe essere un farmacista (aspirine),  in alternativa venderete palle canguro, o aprirete un caseificio :PTi piace l'idea? XDDaniele

  9. è la barca di San Pietro che si è evoluta in sottomarino…pesto le vacanze al mare con ecursione sui fondali!Diego

  10. Claudio, in effetti la somiglianza è molto inquietante, (soprattutto nella seconda foto). Mi sa tanto che hai ragione.Siccome dovrò passare tutta la mia vita prigioniera del Villaggio, approfitterei della tua cultura in materia per chiederti: e che mi toccherà fare, per tutto il resto della mia vita, prigioniera nel Villaggio?(Soprattutto: avrò un computer con connessione a Internet, nella mia prigionia?? No, perché quello è fondamentale… :-P)Ester, ma allora il mio destino è cinico e baro (cinico, soprattutto): una scalata me la posso anche sognare, da quando mi sono maciullata il piede! E stesso dicasi per il tennis… ;-PNo, questo conferma il tuo post scriptum. Temo che il Rover sia la Risposta A Tutti I Miei Quesiti.Glom.Daniele, la cosa del lavoro è molto interessante: secondo me quello è un acaro della polvere, a simboleggiare il fatto che entrerò in una biblioteca come addetta allo spolvero!(E passerò tutto il resto della mia vita a barcamenarmi da una dermatite all'altra: evvai!).Diego, non avevo assolutamente pensato alla evoluzione in sottomarino, ma mi sa che hai ragione tu! C'è addirittura l'oblò… :-D

  11. una giara? Ha il manico! Ed una giara vorrebbe dire prosperità e fortuna…oppure un matrimonio ed il primo miracolo della carriera.Oppure anche una bella serata all'osteria!Però la prima cosa che mi è venuta in mente è che pare si sia ricomposto a forma d'uovo, come monito di non dimenticare più ovetti scaduti in frigo e di mangiarli in tempo :-)Chiara

  12. io ho chiesto una cosa sul amore è spuntata la barca qualcuno sa dirmi se la risposta e positiva o no

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...