[Pillole di Storia] La grande opera di Dio

Ma com’era possibile che un alto funzionario romano ci provasse con la sua bella parlando esplicitamente del “suo Signore”, al singolare? Beh: era passata appena una ventina d’anni dalla persecuzione di Valeriano; ma le cose, per la Chiesa cristiana, erano cambiate profondamente… *** Rispetto ai suoi predecessori, Valeriano era stato un imperatore decisamente più fortunato. […]

Read More…

I martiri di Valeriano. Ovverosia: le speranze frustrate di un persecutore

Nonostante i suoi molto fattivi sforzi per assicurarsi l’appoggio popolare, manco Decio ebbe vita lunga. Salì al potere nel 249 e morì nel luglio del ’51, passando alla Storia come il primo imperatore romano andato incontro all’umiliante sorte di farsi ammazzare in guerra da un nemico barbaro (nel senso di “appartenente a popolazioni barbariche”, non […]

Read More…

[Pillole di Storia] La svolta di Decio

Quando Decio salì al soglio imperiale, non si poteva certo dire che il nuovo Imperatore fosse amato dalla folla. Fino a qualche anno prima, Decio aveva fatto carriera militare, riscuotendo discreti successi nelle battaglie contro i Barbari. Di punto in bianco, il suo esercito aveva deciso di disconoscere l’autorità dell’attuale Imperatore, Filippo l’Arabo… e di […]

Read More…

[Pillole di Storia] Le prime grandi persecuzioni

Non dev’essere una sensazione piacevole, quando l’Imperatore Tiberio ti manda un messo che chiede notizie di Gesù Cristo, se tu ti chiami “Ponzio Pilato” e Gesù Cristo l’hai fatto fuori. Leggenda? Realtà? A dar retta a fonti cristiani, parrebbe che Tiberio si fosse interessato per davvero a quel fenomeno del “Cristianesimo” che si stava espandendo […]

Read More…

[Pillole di Storia] Degli strani cittadini

I cristiani non si possono distinguere dagli altri uomini: né per la zona da cui vengono, né per il loro accento, né per usanze particolari. Non abitano in città di soli cristiani, non usano una lingua diversa da quella degli altri, non hanno abitudini fuori dal comune. Vivendo in città nostrane o straniere, come è […]

Read More…

L’intima somiglianza fra una Messa e un Baccanale. Aehm.

Non lo dico io, lo dicono i Romani – o, meglio ancora, lo suggeriscono i fatti della Storia. [Se non v’interessa parlar di Storia, segnalo che al fondo di questo post c’è anche una notiziola veloce sul Conclave – è un’iniziativa che gira su Internet, magari può interessarvi quella] Invece, tornando a noi: se pensiamo […]

Read More…

[Pillole di Storia] Ma i Romani non avevan mai fatto storie, ai nuovi dèi…

Okay: a questo punto, abbiamo capito come mai il Cristianesimo aveva riscosso tanto successo nella società romana dei primi secoli, abbiamo capito quali erano i meccanismi psicologici e sociologici per cui la gente si convertiva… a questo punto, possiamo passare alla parte più avvincente della Storia: cioè, quando gli Imperatori si incavolano coi Cristiani, e […]

Read More…

[Pillole di Storia] La libertà fantastica di donarsi a Dio

Vabbeh: la storia di San Cristoforo che ho raccontato ieri è chiaramente una leggenda, è favolistica (so di avere mamme, fra i miei lettori, che prendono i miei post sui Santi e li riciclano come storie della buonanotte ai loro figli… ecco: questa è per voi). Il tema del Crocifisso (o del segno di croce) […]

Read More…

Tecniche di conversione: il matrimonio misto

Non era una tecnica inconsueta, quella della conversione “a mezzo matrimonio”. I matrimoni misti, da che mondo è mondo, sono sempre stati uno dei mezzi attraverso cui religioni, ideologie, stili di vita, più facilmente possono cominciare a influenzare anche il partner che non lo condivideva. Variamente osteggiati o incoraggiati dalle religione (a seconda che la […]

Read More…