calendariodellavvento2010

[III] Gli amori natalizi

Embeh? Le riviste di gossip osannano gli immancabili amori estivi… e quelli natalizi, no? Non ho mai capito questa mania di innamorars andare a letto con qualcuno solamente perché si è in vacanza al mare: se proprio decidi di darti alla fornicazione, tanto vale farlo dodici mesi all’anno. No?

Comunque. Fatte queste considerazioni di metodo, andiamo avanti col post odierno; che non è un post gossipparo sulle veline, ma è un post… divinatorio.
Eggià. Forse voi non lo sapete, ma i giorni di Natale son sempre stati considerati come giorni specialissimi: giorni magici, momenti di confine… in cui, fra le altre cose, è molto facile anche leggere il futuro. Le tradizioni contadine sono tutto un fiorire di tecniche divinatorie fatte-in-casa, volte perlopiù a scoprire cosa ci riserva l’anno entrante.
Ma – lo sapete? – i giorni di Natale sono molto utili per conoscere anche il proprio futuro sentimentale.
O così, almeno, vuole vecchia tradizione.

Ragazze! Volete scoprire chi sarà il vostro marito? Quest’anno siete già in ritardo – questo rito andava fatto alla vigilia di Sant’Andrea, e cioè nella notte fra 29 e 30 novembre – ma io ve lo scrivo lo stesso. Tenetelo a mente, per la prossima occasione.

Dunque. Fanciulle mie. Volete sapere con chi vi sposerete?
Allora, fate così.
Dovete prendere due bicchieri, e poi riempirli: uno, di acqua fresca; l’altro, di buon vino.
Poi, dovete metterli su un tavolo.
Poi, dovete chiudere la porta della stanza.
Poi, guadagnata una adeguata privacy, dovete denudarvi.
A quel punto, dovrete invocare Sant’Andrea, affinché vi faccia conoscere il vostro sposo…
… ed ecco – per magia! – la porta si spalancherà, ed entrerà nella cameretta l’uomo che, un giorno, vi porterà all’altare.

Se è ricco, berrà il bicchiere di vino.
Se è povero, si limiterà all’acqua.
E poi se ne andrà, così com’è venuto.

Scusa?”.
“Uh?”.
“Puoi ripetere un attimo? Magari ero distratto”.
“Sì. Allora: a Sant’Andrea bisogna prendere due bicchieri, uno di vino ed uno d’acqua; posarli sul tavolo, togliersi i vestiti, e poi…”.
“E poi entrerà il marito”.
“Sì”.
“Che si troverà di fronte alla sua futura sposa, ignuda”.
“Sì”.
“E quel deficiente, trovandosi di fronte alla sua futura fidanzata ignuda, si beve un bicchier d’acqua e poi va via”.
“Ehm… sì”.
Wow”.
“… beh, in realtà c’è anche di peggio”.

“Peggio ancora?”.
“Sì. Perché anche i maschi possono fare una cosa simile, per scoprire il volto della loro futura sposa”.
“Ah. E come si fa?”.
“Questo si fa alla vigilia di Natale, mentre tutti sono a Messa. A luci spente, bisogna denudarsi e poi far passare della cenere attraverso un setaccio. A quel punto, appare la futura moglie”.
“Mentre tu sei nudo”.
“Sì”.
“E la futura moglie che fa, vedendoti nudo e solo in casa? Va a farsi un brodino, immagino?”.
“No. Ti tira il naso”.
“Il naso”.
“Il naso. Per tre volte. E poi scompare”.
“…”.

In effetti, forse forse l’ho capito, come mai si parla solo di flirt estivi.
Quelli natalizi, a giudicar da queste storie, hanno esordi quantomeno un po’ sui generis.

18 thoughts on “[III] Gli amori natalizi

  1. Posto che (se no sembra che io dia per scontato che si possa/debba fare qualcos'altro, in tali condizioni), se io mi trovassi col mio futuro marito che setaccia cenere completamente ignudo in una stanza buia,
    a) mi preoccuperei seriamente per la sua salute mentale :-P,
    b) me ne andrei pur io, urlandogli di rivestirsi.

    Ecco: adesso non potete accusarmi di essere diseducativa. Buona domenica u__u

  2. ah ah ah…
    adesso ci vorrebbe anche il post dell'esperienza di uno che c'ha provato…
    che ne dici; prima di tutto: c'è? (che sia anche riuscito nell'intento…)

    Diego

  3. ah ah ah…
    adesso ci vorrebbe anche il post dell'esperienza di uno che c'ha provato…
    che ne dici; prima di tutto: c'è? (che sia anche riuscito nell'intento…)

    Diego

  4. Agapetos…

    Diego, non saprei… ormai la notte di Sant'Andrea è passata, io non faccio più in tempo a provare: ma se qualche lettore maschio ha un po' di cenere e un setaccio… ;-)

  5. Agapetos…

    Diego, non saprei… ormai la notte di Sant'Andrea è passata, io non faccio più in tempo a provare: ma se qualche lettore maschio ha un po' di cenere e un setaccio… ;-)

  6. Passerò la dritta al Figlio che è, momentaneamente, con morosa, ma .. . non si sa mai, potrebbe alla vigilia fare la prova! Poi, ti faccio scrivere da lui! Mica posso stare lì, a guardarlo ignudo, son pasati i tempi in cui gli cambiavo il pannolino!

    Ciao, R

  7. Passerò la dritta al Figlio che è, momentaneamente, con morosa, ma .. . non si sa mai, potrebbe alla vigilia fare la prova! Poi, ti faccio scrivere da lui! Mica posso stare lì, a guardarlo ignudo, son pasati i tempi in cui gli cambiavo il pannolino!

    Ciao, R

  8. Nu, ma per gli impegnati-non-ancora-sposati è rischiosissimo!! Lo sconsiglio assolutamente!
    Metti che tu sei lì fidanzato e felicissimo, poi tenti la prova del nove, ti metti a setacciar cenere in attesa di salutare la tua amata… e invece ti entra in casa una perfetta sconosciuta che ti tira il naso e se ne va!
    Si rischia di invertire il corso degli eventi: so che sposerò un'altra donna -> mollo la mia attuale fidanzata per non perdere tempo -> incontro quell'altra tizia e la sposo ma sarà un matrimonio infelicissimo -> mentre invece sarei stato eternamente felice con la mia ex-fidanzata che sottosotto continuo a amare, ma che ho lasciato in ossequio a questa profezia natalizia.

    Non se ne parla, è RISCHIOSISSIMO: la sconsiglio assolutamente, se non siete single! :-P :-P

  9. Nu, ma per gli impegnati-non-ancora-sposati è rischiosissimo!! Lo sconsiglio assolutamente!
    Metti che tu sei lì fidanzato e felicissimo, poi tenti la prova del nove, ti metti a setacciar cenere in attesa di salutare la tua amata… e invece ti entra in casa una perfetta sconosciuta che ti tira il naso e se ne va!
    Si rischia di invertire il corso degli eventi: so che sposerò un'altra donna -> mollo la mia attuale fidanzata per non perdere tempo -> incontro quell'altra tizia e la sposo ma sarà un matrimonio infelicissimo -> mentre invece sarei stato eternamente felice con la mia ex-fidanzata che sottosotto continuo a amare, ma che ho lasciato in ossequio a questa profezia natalizia.

    Non se ne parla, è RISCHIOSISSIMO: la sconsiglio assolutamente, se non siete single! :-P :-P

  10. Mia mamma dice che la notte di Natale e solo la notte di Natale si può dire come si fa l'antimalocchio che fa mia nonna e che infatti non so fare XD Quest'anno me lo devo ricordare che me ne scordo ogni anno!!

    Daniele

  11. Mia mamma dice che la notte di Natale e solo la notte di Natale si può dire come si fa l'antimalocchio che fa mia nonna e che infatti non so fare XD Quest'anno me lo devo ricordare che me ne scordo ogni anno!!

    Daniele

  12. «“Peggio ancora?”.
    “Sì. Perché anche i maschi possono fare una cosa simile, per scoprire il volto della loro futura sposa”.»
     
    Molto peggio ancora: versione laica e materialista e maschilista.
     
    Avvertenza: la lettura è strettamente riservata a lettori adusi a vizi, nefandezze e trivialità (naturalmente TUTTI/E si precipiteranno a leggere …)
     
    British Library, ms. Sloane 416, f. 93v [Il manoscritto veneziano. Un manuale di pittura e altre arti – miniatura, incisione, vetri, vetrate e ceramiche – di medicina, farmacopea e alchimia del Quattrocento, a c. B.S. Tosatti, Acanthus, 1991]
    .
    «Se tu vo’ che una femena te voia bene: to’ la neveda e fane sugo e de quelo bagniate la verga e uxa con esa. Ancora lo sugo de l’ixa<m>po a fare per lo similiter modo; amaràte perfetamente e per lo çerto. È stado provado»
     
    Antidoto, ibid. f. 98v
     
    «A non volere lusuriare, e sono medecine le quale se fa l’omo per non poter uxare con femena. Prima to’ la çeguta impiastrata in suxo li cholgiuni: tole al pestuto la volentà de lusuriare con femena»
     
    Postilla apocrifa: essendo “pestuto” dove ai masculi face più doglia, naturaliter luxuria et voja transeant
     
    E chiedendo venia per aver rotto la spiritualità dell’insieme.
     
    Un saluto
    paleografo

  13. ROTFL.
    In tutto ciò, credo che il meglio sia il punto in cui dice "amaràte perfetamente e per lo çerto. È stado provado".

    Comunque, non c'è niente di più comico che la trivialità dei secoli passati. Una volta io avevo trovato un documento tardomedievale che era il resoconto di un processo per ingiurie a un tale, accusato di aver insultato un certo Vannuccio con le seguenti parole: "te moççerò lo naso e ficcherotilo int'ello culo, e non sarà chi ti n'aiuti" (vado a memoria, non sono sicurissima della grafia).
    °__°

    Ecco, questo in effetti è proprio il genere di botta-e-risposta che ci si aspetta di trovare in un calendario dell'Avvento, sì… :-P

    Daniele, beh, caspita, sembra una cosa importantissima… vedi di ricordartene, eh! ;-)

  14. Questo calendario sta prendendo una strana piega XD

    Tutto è partito con la famosa papera cugliuta XD
    Poi siamo passati ai baci sotto al vischio così, per tornare un po'casti dopo le sconvolgenti rivelazioni sulle papere.
    Dopo siamo arrivati a gesti sconsiderati per capire chi sarà il nostro partner XD
    Abbiamo scoperto che gli uomini tardomedievali quando s'incavolano mordono il naso e lo vogliono ficcare in un posto molto particolare
    Infine abbiamo parlato del fidanziato cornuto e mazziato di Lucia, la Santa però eh

    Evvai :P

    Daniele

  15. ROTFL!!!
    Sì, messa così in effetti è un po' inquietante :-D :-D :-D
    Ebbeh, mica potevo mettermi a fare un calendario tutto incentrato sulle storielle dei Santi… me l'avreste tirato dietro dopo due settimane… e quindi… :-P

    Comunque i gesti sconsiderati hanno il loro seguito: quello che avevate letto fino a ieri, non è ancora niente :-P (Sì, adesso cambio argomento, tranquilli ;-)

    E in compenso… no, ahimè: gli uomini medievali, quando si incavolano, non mordono il naso: lo mozzano proprio (e del resto, come si farebbe a ficcare un naso in quel posto lì, senza prima averlo rimosso dalla sede originaria? Mi sembra anche logico).

    LOL, col tuo commento sono morta dal ridere :-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...